Aspettando Tanexpo (Parte 4 di 9)

Un'anteprima sulle aziende e sulle novità che saranno presenti in fiera a Bologna.

Emison. Innovazione con uno sguardo all’ambiente

Qualunque tipo di cremazione produce fumi e ceneri e sta al produttore dei forni studiare il modo migliore per ridurre le emissioni, così come è compito di chi gestisce l’impianto seguire scrupolosamente tutte le norme di funzionamento redatte per questo scopo.

Conoscere l’intero processo è fondamentale per ideare e progettare un impianto capace di produrre meno emissioni inquinanti possibili.
A differenza di quello che si potrebbe pensare, nel caso della cremazione di resti umani o animali il livello di emissioni non è poi così elevato.
Ciò nonostante, è necessario tenere bene in considerazione una serie di particolarità. Nella cremazione di resti umani, ad esempio, si contano tre diversi materiali da bruciare: il feretro, i vestiti del defunto e il corpo stesso. Nel caso dei nostri amici a quattro zampe, invece, si considererà solo la borsa che li contiene, solitamente realizzata in polietilene.

I forni dell’azienda spagnola Emison, progettati con tecnologie avanzate e dal prezzo molto competitivo, sono in grado di soddisfare tutti i parametri richiesti dalla normativa europea.
Per approfondire le potenzialità degli impianti di cremazione Emison, non resta quindi che visitare il loro stand a Tanexpo!

Biemme Special Cars

Abbattitore Salme - Coccato e Mezzetti

GEM MATTHEUS - Creamazinoe animale

Rotastyle - L'arte del prezioso ricordo

STUDIO 3A - Risarcimento Assicurato SRL

GIESSE

Infortunistica Tossani

Alfero Merletti - Studio Legale

Scrigno del Cuore

Tanexpo, 7.8.9 aprile 2022