Un ghiotto antipasto per Tanexpo 2016 (Parte 2 di 3)

Bologna, capitale mondiale del mondo funerario

Bologna ha così dimostrato, se ve ne fosse ancora bisogno, di essere la capitale mondiale del mondo funerario esattamente come accade ogni due anni in occasione di Tanexpo che rappresenta, tra le fiere della professione, l’evento più prestigioso e più internazionale che vi sia. Il che significa, ed è importante rilevarlo, che le opportunità di concludere affari con un numero rilevantissimo di Paesi sono frequentissime, come confermatoci in quel di Ried im Innkreis in Austria (località in cui l’amico Rudolf Kleewein organizza l’ennesima edizione di Devota, l’esposizione funeraria austriaca) dove ci troviamo nel momento in cui redigiamo queste note e dove importantissime aziende svizzere e tedesche ci hanno confermato, entusiaste per i risultati ottenuti nel 2014, la propria presenza l’anno prossimo con mezzi e con strutture ancor più consistenti. Senza parlare di realtà d’oltreoceano che come Batesville, leader mondiale in assoluto nella produzione di cofani (più di un milione di pezzi all’anno!), saranno presenti a Bologna in dimensioni ben diverse da quelle delle due precedenti edizioni in cui si trattava di saggiare e di verificare l’impatto ottenuto non solo, come ovvio, sul mercato italiano, ma anche, e soprattutto, su quelli esteri.  
A tutti coloro che numerosissimi, alla faccia dei denigratori di ogni genere e specie italiani o stranieri, ci raggiungeranno a Bologna vadano il nostro incoraggiamento nella fase preparatoria ormai avanzata ed i nostri auguri per grandi successi commerciali i prossimi 1, 2 e 3 aprile 2016. Gli altri, quelli che non ci saranno, ricevano comunque i nostri saluti con la speranza di ritrovarli presto con noi non appena i loro affari andranno meglio. La maggioranza di costoro hanno purtroppo, i tempi sono duri per tutti, più difficoltà di altri a raggranellare i mezzi necessari per far fronte ad impegni di una certa importanza. Altri ancora si trovano in difficoltà per incapacità a livello di management o per situazioni interne “delicate”. Dopotutto sono affari loro che a chi organizza Tanexpo non devono interessare. Quello che è certo è, tuttavia, il fatto che le assenze si notano e che automaticamente il visitatore è portato a pensare che chi non c’è navighi in cattive acque. Tanto più quando la stessa azienda si presenta, a prezzi stracciati, a fierette effimere organizzate dai soliti furbetti del quartierino che utilizzano gli ingenui come specchietti per le allodole per alimentare i propri affari.  
Ritornando a Bologna occorre sottolineare come anche il tempo abbia favorito la manifestazione svoltasi, evidentemente sotto la protezione degli dei, nella cornice prestigiosa del Royal Hotel Carlton. Fiat-Ifta nel messaggio di ringraziamento inviatoci, con grande eleganza, immediatamente dopo la chiusura dell’evento parla di una "great location". I visitatori accorsi dai quattro punti cardinali (dal nord dell’Islanda all’Australia, dal Giappone alla Bolivia passando per Cina, Sud Africa, Cipro, Sierra Leone e via dicendo) hanno assistito numerosi ed attenti alle diverse conferenze e tavole rotonde organizzate nei due giorni del convegno dai tre enti presenti. I temi affrontati sono stati di sicuro interesse e tutti hanno potuto seguirli grazie al lavoro perfetto dell’organizzazione che ha assicurato la traduzione simultanea degli interventi. Naturalmente non è mancata una folta presenza di impresari italiani che non hanno inteso perdere questo importante momento di confronto, di aggiornamento e di convivialità. Sono stati trattati gli argomenti più attuali ed importanti per la professione: la Casa Funeraria, la "cremazione ecologica" attraverso idrolisi alcalina, il trasporto internazionale di salme, le nuove opportunità per le imprese offerte dai servizi funerari per gli animalidomestici e, non ultimi, i temi legati alla fiscalità e all’inquadramento del personale alla luce delle nuove normative emanate dal Jobs Act. Per il loro elevato interesse tutti gli incontri hanno ricevuto un grande riscontro di pubblico, che ha gremito le sale dedicate.
 
 
Il Viaggiatore


Biemme Special Cars

Abbattitore Salme - Coccato e Mezzetti

GEM MATTHEUS - Creamazinoe animale

Rotastyle - L'arte del prezioso ricordo

STUDIO 3A - Risarcimento Assicurato SRL

GIESSE

Infortunistica Tossani

Alfero Merletti - Studio Legale

Scrigno del Cuore

Tanexpo, 7.8.9 aprile 2022