LE TECNICHE MODERNE DI UN RITO ANTICO

La Tanatoprassi (parola che deriva dal greco thanatos, che significa morte) è un trattamento "post mortem" che nell'antichità veniva usato dagli Egizi, nei loro riti funebri, per conservare il più possibile il corpo del defunto.

Oggi questa tecnica ha raggiunto un livello tecnologico notevole che trova applicazione in varie situazioni. Un esempio è la cura igienica nei trasporti internazionali, oppure la cura igienica di conservazione e di presentazione estetica della salma o la ricostruzione dei tratti somatici. In alcuni paesi queste pratiche sono molto usate in altri invece, come l'Italia, stentano a diffondersi. Le motivazioni, molto probabilmente, risiedono nei numerosi pregiudizi che, alle soglie del duemila, ancora attanagliano la nostra cultura. Questo servizio mira principalmente a lasciare una buona immagine del defunto anche al momento dell'estremo saluto.

OLTRE, avvalendosi dei consigli di alcuni esperti, cercherà di fornire al lettore una informazione esauriente sull'argomento ed alcuni suggerimenti pratici di facile attuazione.

Biemme Special Cars

Abbattitore Salme - Coccato e Mezzetti

GEM MATTHEUS - Creamazinoe animale

Rotastyle - L'arte del prezioso ricordo

STUDIO 3A - Risarcimento Assicurato SRL

GIESSE

Infortunistica Tossani

Alfero Merletti - Studio Legale

Scrigno del Cuore

Tanexpo, 7.8.9 aprile 2022