TANEXPO 2004:inizia una nuova stagione

Piero Maurizio Zaffarano, Presidente di FEDERCOFIT,
ci anticipa aspettative e progetti della Federazione
in vista dell’appuntamento di primavera a Modena.

Gli incontri territoriali "Comunicare per crescere" hanno ottenuto, fra gli altri risultati, quello di promuovere l’appuntamento clou del 2004 per il comparto funerario e cimiteriale, TANEXPO, ormai assestatosi ai vertici internazionali delle manifestazioni di settore. Protagonisti a Modena, oltre che l’intero mondo produttivo italiano, saranno gli Operatori Funerari, le cui istanze sono brillantemente rappresentate da una Federazione la cui azione, in questi anni, si è dimostrata particolarmente efficace e capace di raggiungere lusinghieri traguardi. Il Presidente di FEDERCOFIT, Piero Maurizio Zaffarano, ci traccia una breve disamina sullo stato dell’arte del sistema funerario e cimiteriale italiano alla vigilia di TANEXPO 2004.
"Modena si conferma il più importante appuntamento nazionale ed internazionale per il nostro settore non solo rappresentando, grazie alla altissima qualità del prodotto esposto, una irrinunciabile occasione di acquisto, ma anche proponendosi ai massimi livelli come momento fondamentale di verifica di esperienze, di confronto, di informazione, di comunicazione. Una mostra mercato è tanto più valida e positiva quanto più realizza una sintesi ed una sinergia fra questi aspetti. È sbagliato e ‘stupido’ affidare ad una fiera una funzione specifica e limitata. L’evento deve rappresentare spazio e tempo dedicati a tutti quei soggetti portatori di specializzazioni qualificate che, proprio in questo ambito, trovano grandi opportunità. Lo abbiamo visto nella edizione del 2002 e lo vedremo ancor meglio in primavera: TANEXPO è capace di sintetizzare al meglio queste caratteristiche, tanto più in un momento, come quello attuale, in cui si impone la necessità di dare informazione esauriente e qualificata sull’evolversi di un nuovo quadro di riferimento che modificherà sostanzialmente la attività delle nostre aziende".
Cosa rappresenterà TANEXPO 2004 per gli Operatori italiani?
"Il 2004 sarà sicuramente un anno di svolta, l’inizio di una nuova stagione. Il quadro legislativo è in continua evoluzione: probabilmente, e noi vorremmo fosse davvero così, sarà l’anno del varo della nuova legge; sicuramente sarà l’anno dei primi atti normativi delle Regioni (Piemonte, Lombardia, Liguria, Veneto, …). TANEXPO sarà l’occasione migliore per discutere, confrontarsi, informarsi su questi argomenti, raccogliere idee, elaborare proposte concrete, dare il segnale forte di una categoria coesa, partecipe, impegnata, pronta ad affrontare con responsabilità e senso etico un futuro che si preannuncia denso di opportunità".

Non sempre la categoria trasmette questa immagine…
"Avverto anch’io comportamenti schizofrenici in cui coesistono una impaziente attesa ed una sorta di passivo disinteresse. La nostra categoria è stata per troppo tempo abituata a puntare le proprie chanches su un sistema protezionistico ed inibitorio piuttosto che sulla innovazione e su dinamiche fortemente evolutive. Avvertiamo prepotente la necessità di abbandonare una visione fatalisticamente rinunciataria ed una linea difensiva. Dobbiamo guardare al futuro e scommettere sulle nostre capacità. Questo è il terreno che privilegiamo e sul quale si è mossa, e continuerà a muoversi, FEDERCOFIT. TANEXPO deve rappresentare questo spirito: si va a Modena per crescere, per innovarsi, per rendere più forti le nostre attività".
Come si articolerà la vostra partecipazione?
"La presenza di FEDERCOFIT sarà in totale coerenza con il patrocinio che, per la seconda volta, abbiamo concesso alla manifestazione. D’altronde, i lettori di OLTRE MAGAZINE bene conoscono il forte spirito di coesione e di cooperazione che, da tempo, ci lega alle vostre politiche. È un percorso condiviso dove ognuno è consapevole del proprio ruolo ed opera di conseguenza, con onestà, con impegno, con la piena consapevolezza di agire per una reale crescita del sistema. Saremo attori in tutte le iniziative di TANEXPO 2004 (e non entro nello specifico perché so che ufficializzerete a breve l’intero programma) e proporremo, a tutti gli Operatori, i risultati del lavoro svolto in questi anni. Avremo, insieme, un obiettivo in più, quello di stimolare e di incalzare le Regioni ad emanare propri provvedimenti legislativi, anche per ‘obbligare’ il Parlamento a licenziare il Disegno di Legge sulla funeraria. Seguiamo con estrema attenzione l’evolversi della situazione nelle diverse Regioni: a febbraio, in collaborazione con l’Assessorato alla Sanità della Regione Lombardia, terremo a Milano una Assemblea Generale, rivolta a tutta la categoria, per analizzare e discutere la nuova Legge Regionale. E OLTRE MAGAZINE, ancora una volta, sarà al nostro fianco".
 
Carmelo Pezzino


Biemme Special Cars

Abbattitore Salme - Coccato e Mezzetti

GEM MATTHEUS - Creamazinoe animale

Rotastyle - L'arte del prezioso ricordo

STUDIO 3A - Risarcimento Assicurato SRL

GIESSE

Infortunistica Tossani

Alfero Merletti - Studio Legale

Scrigno del Cuore

Tanexpo, 7.8.9 aprile 2022