LE IMPRESSIONI A CALDO DEL PRESIDENTE DI FEDERCOFIT

UNO STREPITOSO SUCCESSO!

Riconfermato ai vertici della Federazione, Piero Maurizio Zaffarano esprime su TANEXPO 2004 il punto di vista di una componente fondamentale del comparto, gli Operatori Funerari. Con grandi progetti per il futuro. Non ultimo il desiderio, espresso con forza e con convinzione, di ricompattare il rapporto con la FENIOF.
Il Congresso Nazionale di FEDERCOFIT, svoltosi nell'ambito di TANEXPO 2004 il pomeriggio di sabato 27 marzo, ha rappresentato una pietra miliare nella giovane storia della Federazione. Una sala attenta e partecipe ha seguito con estremo interesse gli interventi di Piero Maurizio Zaffarano e di Giovanni Caciolli che hanno ricordato l'intensa attività svolta da FEDERCOFIT in questi due anni, attività coronata da lusinghieri risultati, da una crescita esponenziale degli iscritti e dall'unanime riconoscimento, da parte delle Istituzioni e degli Operatori Funerari, di una politica equilibrata, efficace ed atta a rappresentare al meglio, in tutte le sedi, gli interessi specifici delle diverse categorie. Al termine del Congresso Nazionale si è provveduto al rinnovo delle cariche sociali. Per acclamazione, senza voti contrari o astensioni, è stato riconfermato alla presidenza Piero Maurizio Zaffarano. Identico consenso per i due vice presidenti, Piero Spagnoli e Mario Sciannameo, e per il Segretario Generale Nazionale Giovanni Caciolli. Col Presidente Zaffarano abbiamo compiuto un rapido excursus su questa brillantissima edizione di TANEXPO 2004.

"Mai avrei immaginato che il successo del 2002 potesse essere superato in maniera così evidente, nella presenza degli Espositori e, soprattutto, nella partecipazione degli Operatori. TANEXPO 2004 ha ottenuto risultati eccezionali! Si è respirato un clima estremamente positivo, a Modena, e questo ci rende particolarmente ottimisti per il futuro! Mi piace sottolineare la maggiore attenzione prestata da tutti gli Espositori alla propria immagine e ad una efficace presentazione dei propri prodotti, la presenza di molti soggetti ‘collaterali' (Enti, Associazioni, Istituzioni Culturali, stampa specializzata), l'enorme affluenza di visitatori stranieri provenienti da tutto il mondo. TANEXPO ha definitivamente ribadito di essere l'insostituibile punto di incontro per la funeraria internazionale".
Gli Operatori Funerari hanno fatto, molto bene, la propria parte!
"Ce lo hanno ribadito i tanti espositori con i quali abbiamo avuto modo di intrattenerci: gli Impresari sono venuti a Modena non tanto per soddisfare una banale curiosità sulle novità esposte quanto piuttosto per operare scelte valide ed impegnative per le proprie aziende. Voglio rimarcare un dato a mio avviso particolarmente significativo: la maggior parte degli Operatori è stata presente in fiera per almeno due giorni. È la riprova che si è sviluppato un grande business, a Modena, ed è la conferma che esiste, nella categoria, la piena consapevolezza che stiamo vivendo una fase molto importante, una fase di svolta. È oggi che si compiono le scelte determinanti per il futuro".

Anche il contributo di FEDERCOFIT è stato particolarmente significativo.
"Siamo molto soddisfatti del nostro ruolo e del nostro operato a TANEXPO 2004. Credo che la Federazione abbia offerto alla categoria elementi importanti per lo sviluppo della imprenditoria funebre. Prima di tutto i convegni. Qualcuno li ha definiti, molto giustamente, di grande attualità. L'aver messo a confronto la realtà lombarda, già molto avanzata nella definizione legislativa e normativa, con altre Regioni (Emilia Romagna, Piemonte, Liguria, Toscana, Marche, …) ha consentito di aprire una finestra sul futuro prossimo italiano. Il convegno internazionale, poi, ci ha permesso, per la prima volta in Italia, di discutere le diverse realtà europee nella prospettiva di uno sviluppo di normative comunitarie destinate a segnare il futuro della funeraria. Ma non basta. I volumi presentati a TANEXPO – i manuali sulla Tanatoprassi e sulla Cerimonia ed il libro ‘Vedi come lo amava!' realizzato in collaborazione con l'Arcidiocesi di Milano – oltre ad avere ottenuto grandi consensi, rappresentano una prima risposta positiva alla necessità di poter disporre di strumenti nuovi per un miglior svolgimento del nostro lavoro. Lo voglio dire: il Centro Studi Oltre, di cui anche la nostra Federazione fa parte, non avrebbe potuto iniziare la propria attività ed essere presentato alla categoria in maniera migliore!".
Il vostro Congresso Nazionale. Un momento molto importante.
"Abbiamo vissuto una atmosfera estremamente positiva. La grande partecipazione degli Operatori associati è stata gratificante per tutti noi. TANEXPO ci ha permesso di consolidare la nostra immagine, di rafforzare la nostra rappresentatività, di crescere enormemente nel numero degli iscritti. Ho particolarmente apprezzato la presenza, attenta al confronto e alle posizioni espresse, di numerosi Operatori non iscritti, fra i quali voglio ricordare, per la sostanza costruttiva del suo intervento, l'amico Vittorio Natangeli. Il Consiglio Direttivo espresso dal Congresso consentirà a FEDERCOFIT di conquistare ulteriori, positivi risultati. Il primo si è già concretizzato, la costituzione del Comitato per il Centro Sud, che avrà sede a Roma e che seguirà specificatamente le problematiche degli Operatori del Mezzogiorno oltre che lo sviluppo della Federazione in questa area importantissima del nostro Paese".

Come sempre hanno torto gli assenti.
"Certo, TANEXPO 2004 avrebbe potuto essere ancora più ricca di contenuti se anche FENIOF avesse accettato l'invito di Nino Leanza a condividere, con tutte le altre Istituzioni, il palcoscenico di Modena. Per quanto ci riguarda, abbiamo doverosamente ribadito a tutti – produttori ed operatori funerari – di considerare punto fondamentale del nostro programma quello di ricompattare il comparto, trovando con la FENIOF punti di convergenza e strategie comuni. È quello che abbiamo cercato di fare in passato ed è quello che, da domattina, riprenderemo a fare. Chi racconta di nostre presunte chiusure è pretestuoso o in malafede. Basta una rapida occhiata a tutti gli inviti che, pubblicamente, abbiamo rivolto all'altra Federazione per farsi una idea precisa della nostra reale volontà. Credo che la FENIOF abbia perso una formidabile occasione. Ma spero fortemente che, in un futuro anche prossimo, voglia riconsiderare in modo costruttivo la propria posizione".

E FEDERCOFIT?
"Posso anticipare già oggi che concederemo il nostro patrocinio a TANEXPO 2006. Non può che essere così, visto che condividiamo appieno gli obiettivi e le strategie degli Organizzatori. Noi ci saremo, ancora più organizzati, ancora più maturi, ma con il medesimo entusiasmo che ha caratterizzato la nostra presenza in questa edizione. Mi consentirai, dalle pagine di Oltre Magazine, di rivolgere pubblicamente un saluto ai Colleghi Operatori Funerari, che hanno dimostrato di comprendere perfettamente l'importanza di questo momento storico. Poi voglio congratularmi con la tua rivista. Avete fatto la vostra parte in maniera impeccabile! Lo ha detto lo spagnolo Cornet al Convegno Internazionale: Oltre Magazine è la rivista specializzata migliore in Europa, ricca di veri contenuti, informata sulle novità di settore, attenta e sensibile a tutto ciò che si muove nel mondo della funeraria e nei suoi paraggi. L'ultimo pensiero lo dedico a Nino Leanza, l'artefice di questa manifestazione, che ha permesso a noi tutti di vivere un grande momento di incontro e di confronto, destinato ad essere sempre più l'appuntamento canonico della funeraria italiana ed europea. Caro Nino, hai sicuramente un carattere, diciamo, non facile, ma hai dato un grande e fondamentale contributo allo sviluppo della funeraria italiana! Di questo noi tutti ti siamo grati, perché è merito che travalica qualsiasi altro aspetto e qualsiasi altra riserva. Per TANEXPO 2006 noi ti saremo ancora accanto!".
 
Carmelo Pezzino


Biemme Special Cars

Abbattitore Salme - Coccato e Mezzetti

GEM MATTHEUS - Creamazinoe animale

Rotastyle - L'arte del prezioso ricordo

STUDIO 3A - Risarcimento Assicurato SRL

GIESSE

Infortunistica Tossani

Alfero Merletti - Studio Legale

Scrigno del Cuore

Tanexpo, 7.8.9 aprile 2022