Rotastyle

Spencer Italia. Il futuro nella motorizzazione

L’azienda parmense presenterà la nuovissima barella motorizzata e numerose altre novità in fiera a TANEXPO 2024.

Negli appuntamenti editoriali con Spencer Italia di questi ultimi mesi abbiamo imparato a conoscere l’importante azienda parmense dal suo interno, con lo sguardo privilegiato, cioè, di chi ne conosce ogni singolo prodotto e ogni novità, andando a confermare la certezza che ci troviamo davanti ai driver del mercato di settore per la movimentazione.

Dai carrellini pieghevoli, che sono ormai diventati un attrezzo indispensabile per gli operatori del settore, fino ai carrelli elevatori più richiesti, siamo entrati all’interno della produzione Spencer e ne abbiamo scoperto e illustrato tutte le ultime novità. Per concludere questa incursione all’interno dell’azienda di Sala Baganza, ci facciamo spiegare quali saranno le importanti novità che l’azienda andrà a presentare a TANEXPO 2024 il 4.5.6 Aprile a Bologna.

Dopo le due edizioni del 2021 e 2022, Spencer Italia si appresta ad un ritorno in grande stile all’interno dell’appuntamento fieristico più atteso del 2024: «Torniamo a TANEXPO per dare un segnale forte e confermare l’importanza che ha per noi questo settore. La linea funeraria, in passato, può essere stata considerata come secondaria da chi conosceva Spencer per i suoi prodotti dedicati all’emergenza/urgenza ma in realtà non è proprio così - ci spiega Gennaro Pinto, Product Specialist per i prodotti mortuari. - Torniamo dopo le esperienze positive del 2021 e 2022, per sottolineare proprio l’importanza della nostra linea funeraria. In fiera arriveremo infatti con delle novità che non riguardano solo i nostri prodotti ma anche l’intero Gruppo di cui facciamo parte: Protect Medical GmbH».

Ci parli di queste novità: di cosa si tratta?
Diciamo che rispetto alle edizioni precedenti, Spencer arriva a TANEXPO 2024 con un Gruppo più ampio, dato che, nel frattempo, all’interno sono entrate altre due consociate. Si tratta della spagnola Promeba e della tedesca Pax.
La consociata Promeba ci aiuterà nel potenziamento della motorizzazione dei nostri prodotti, di cui abbiamo parlato anche nei numeri precedenti di questa rivista, e nel percorso di modernizzazione della nostra gamma; la consociata Pax, che è stata acquisita principalmente per il mondo dell’emergenza/urgenza grazie ai suoi zaini professionali da soccorso e complementi utilizzati in quel campo, ci fornisce in realtà un know-how importante in materia di materiali e tessuti dalle caratteristiche particolari. Sfrutteremo questi materiali anche per il settore funerario, soprattutto in alcuni ambiti in cui i tessuti di determinati prodotti vengono a contatto con determinati fluidi, liquidi biologici o solventi e in cui è necessaria la massima attenzione e tenuta. Sfrutteremo questa acquisizione per ampliare e rafforzare la nostra gamma».
Parliamo delle novità tecniche che porterete in fiera.
Ovviamente saranno con noi i classici e intramontabili carrellini pieghevoli Z501 compatti, veri punti di forza della produzione Spencer, i nostri apprezzatissimi carrelli elevatori Jack-E e le loro versioni motorizzate Power Z501 e Power Jack-E. Ma non solo.
Oltre a portare sullo stand una nostra barella autocaricante e multilivello, presenteremo la nostra barella motorizzata che abbiamo sviluppato grazie alla collaborazione con la nostra consociata Promeba. La nostra barella motorizzata è una novità assoluta per il settore e posso affermare che non ci sono competitor sul mercato italiano. È una novità che cambierà il modo di lavorare: con questa versione motorizzata della barella, andiamo ad azzerare lo sforzo dell’operatore nella movimentazione della salma. Grazie alla possibilità di affidarsi alla motorizzazione, l’operatore potrà utilizzare questa barella da solo, caricandola e scaricandola sul furgone senza sforzi. Le gambe della barella, infatti, si richiudono automaticamente e l’operatore si limiterà a dover spingere la barella all’interno del mezzo. Inoltre, la movimentazione è adattabile alle diverse altezze sia del furgone che del luogo di recupero o di arrivo: l’operatore può scegliere l’altezza ideale a cui si dovrà fermare la barella e movimentare la salma con il minor sforzo possibile, che si tratti di un tavolo autoptico, un letto domiciliare, una sala di vestizione».
Ci saranno altre differenze sul vostro stand rispetto alle edizioni precedenti?
Sì, avremo uno stand molto dinamico ed allestiremo anche una postazione dove sarà possibile simulare il carico e lo scarico della barella da un mezzo di trasporto. è importante mostrare nella pratica come avviene la movimentazione motorizzata, per illustrare quanto sia semplice: gli impresari ancora non conoscono questo prodotto.
La nostra barella motorizzata è un prodotto professionale di alta tecnologia e innovativo: facendogliela provare sarà più facile per loro capire il beneficio che andranno a riscontrare in termini di sforzo fisico e prevenzione da infortuni e/o incidenti. Il sollevamento di pesi implica sempre dei rischi per chi lavora. Utilizzare la nostra barella motorizzata ridurrà i rischi di infortunio sul lavoro e questo, a sua volta, ridurrà drasticamente i giorni di malattia dei propri dipendenti. Inoltre, evitando infortuni e mal di schiena, migliorerà la qualità dell’ambiente di lavoro e gli stessi dipendenti saranno più contenti di lavorare in un ambito sicuro».
Da cosa nasce questa spinta verso la motorizzazione dei vostri prodotti?
Viviamo in un’epoca in cui tutto è interconnesso ed elettronico e la nostra spinta è verso un futuro più tecnologico per poter offrire sempre il miglior prodotto al nostro cliente. Inoltre, dato che si tratta di prodotti che impiegano delle forti componenti elettroniche, siamo molto attenti ai controlli: la barella è fornita di una doppia batteria di backup, nel caso ci fossero problemi o malfunzionamenti alla prima, e di luci di attenzione per illuminare quello che è intorno, una soluzione che si rivela importante soprattutto per il recupero in determinate situazioni difficili in cui prima era necessario muoversi con le torce a mano.
Infine, in caso ci dovesse essere la remota possibilità di un malfunzionamento, abbiamo sviluppato un sistema di backup manuale con uno sgancio meccanico agilmente manovrabile da due operatori che riuscirebbero comunque a caricare/scaricare la barella in modo che la salma non rimanga ferma in un determinato luogo. Con i nostri nuovi prodotti si possono mutare in meglio i metodi di lavoro. Inoltre, essendo ideatori e produttori dei nostri prodotti, abbiamo il servizio di After Sale così che, anche in caso di necessità, forniamo la massima assistenza e ricambi veloci».
Il futuro del settore è nella motorizzazione?
Noi siamo un’azienda nata per la movimentazione e proseguiamo la nostra strada innovando. Crediamo che il futuro del settore sia la motorizzazione, è un’innovazione importante e sarà il fulcro del nostro stand a TANEXPO 2024. Per mostrare quanto crediamo in questo progetto, studieremo anche delle promozioni ad hoc per la fiera rivolte ai nostri clienti».
 
Tanja Pinzauti

Biemme Special Cars

Abbattitore Salme - Coccato e Mezzetti

GIESSE

GEM MATTHEUS - Creamazinoe animale

GIESSE - Risarcimento Danni

Rotastyle - L'arte del prezioso ricordo

STUDIO 3A - Risarcimento Assicurato SRL

TANEXPO

Infortunistica Tossani

Alfero Merletti - Studio Legale

Himissyou - Comunicazione del Lutto

Scrigno del Cuore

FIAT_IFTA

Oltre Facebook