Un nuovo look per un utilizzo più agevole

Si rinnova il sito internet della Scuola Superiore di Formazione per la Funeraria che diventa più immediato e interattivo.


Parte con il piede giusto il 2019 della Scuola Superiore di Formazione per la Funeraria: un sito tutto nuovo che presenta i corsi e le attività in modo semplice e di immediata accessibilità.È online da inizio gennaio il nuovo sito all’indirizzo www.formazione funeraria.it. Nuova veste per la SSFF che punta sui colori del logo e su una riorganizzazione dei contenuti volta a mettere in evidenza soprattutto i corsi organizzati. Subito accessibili in homepage le date dei prossimi eventi e i temi: Tanatoestetica, primo e secondo livello, e il modulo incentrato sulla figura del Cerimoniere.

La Scuola, nata nel 2011 allo scopo di produrre una formazione professionale e specialistica per il comparto funerario, è riuscita ad oggi a costruire una solida reputazione nel settore con decine di corsi organizzati. Grazie alla qualità dei programmi didattici e soprattutto all’alta specializzazione dei docenti, centinaia di partecipanti hanno trovato nuovi stimoli apprendendo nuove e valide modalità operative utili nell’esercizio dell’attività quotidiana. I corsi hanno infatti avuto un importante seguito tra gli operatori funerari ma non solo: sono molti coloro che in questo modo hanno avuto l’opportunità di avvicinarsi al mondo della funeraria e che in molti casi hanno visto aprirsi effettive prospettive lavorative.

In considerazione di tutti questi elementi e della crescita dell’interesse verso tutte le attività della Scuola, negli ultimi mesi si era reso necessario un restyling del sito che rendesse più accessibili le informazioni per un migliore orientamento verso i corsi e che fornisse contenuti specifici sulle attività svolte.

La novità più rilevante introdotta dal nuovo sito è sicuramente la modalità di iscrizione che ora può essere effettuata direttamente online. Già a partire dal primo corso di quest’anno, in calendario dal 28 gennaio all’1 febbraio 2019, non si è infatti più reso necessario telefonare alla segreteria ed avviare la tradizionale procedura di stampare schede, compilarle a mano e trasmetterle via fax o scansionarle per l’invio via e-mail. Il processo è stato notevolmente semplificato e velocizzato: nella pagina di ogni corso, oltre alla descrizione dettagliata, si può trovare un box riepilogativo con le principali informazioni quali date, sede di svolgimento, costo e numero di partecipanti. Subito dopo tali indicazioni sono presenti i pulsanti “Richiedi informazioni” e “Iscriviti”. Cliccando su quest’ultimo si accede ad un form di registrazione nel quale vengono richiesti i principali dati  anagrafici del partecipante al fine di concludere la procedura di iscrizione online. Al momento è possibile effettuare il pagamento tramite bonifico bancario ma a breve sarà disponibile anche il pagamento con carta di credito e Paypal.

A testimonianza della crescita della Scuola e dell’incremento delle presenze, nel nuovo sito è stata dedicata una intera sezione alla “Galleria Fotografica” con le immagini dei corsi degli ultimi due anni: alla fine di ogni modulo i partecipanti e il docente si fermano per una foto-ricordo al momento della consegna dei Diplomi di Partecipazione. Inoltre, per fornire un assaggio delle attività che si svolgono all’interno della Scuola, nella galleria sono presenti anche immagini di lezioni, esercitazioni e prodotti utilizzati.

Anche dal punto di vista tecnico, sono molti i cambiamenti: il  nuovo sito può essere definito responsive o “responsivo, ovvero in grado di adattarsi graficamente in modo automatico al dispositivo con cui viene visualizzato, riducendo al minimo la necessità dell'utente di ridimensionare e scorrere i contenuti. Altra qualità è quella di essere “mobile first”, poiché i contenuti sono stati concepiti per essere visualizzati principalmente attraverso smartphone. Si tratta di una pratica sempre più comune: oggi infatti la progettazione di siti web si adegua alle modalità di utilizzo e secondo gli ultimi dati Audiweb  di ottobre 2018 una percentuale sempre più alta di utenti sceglie di navigare da dispositivo mobile (67,5%) piuttosto che da desktop (48,8%). In termini pratici questo significa che i testi delle pagine sono più sintetici, in favore di una esperienza di navigazione ottimizzata, veloce ed efficace.

Concludiamo con un accenno sull’offerta formativa della Scuola. Sono due i corsi di maggior successo che vengono proposti con cadenza bimestrale: quello sulla tanatoestetica mirato all’insegnamento di tutte quelle tecniche volte alla cura, alla preservazione e alla presentazione della salma (prossime date 25-29 marzo) e quello incentrato sulla figura del cerimoniere che consente di acquisire le competenze e le strategie per gestire al meglio la “regia” di una cerimonia funebre (prossime date 7-9 marzo). Come per il modulo sulla tanatoestetica, anche per quello della cerimonia è previsto da quest’anno un secondo livello per approfondire i concetti appresi durante il corso base. Molto presto altre novità: un corso che riguarda la sfera degli animali da compagnia, perché la Scuola vuole essere sempre al passo con i tempi e con le esigenze della società contemporanea.
 
Sara Sacco


Biemme Special Cars

Abbattitore Salme - Coccato e Mezzetti

GEM MATTHEUS - Creamazinoe animale

Rotastyle - L'arte del prezioso ricordo

STUDIO 3A - Risarcimento Assicurato SRL

GIESSE

Infortunistica Tossani

Alfero Merletti - Studio Legale

Scrigno del Cuore

Tanexpo, 7.8.9 aprile 2022