A poco più di un anno da Tanexpo 2010

Uno sguardo al futuro

Gratificati anche dai prestigiosi riconoscimenti ottenuti da parte degli addetti ai lavori in tutto il mondo, gli Organizzatori di Tanexpo si sono fatti promotori della possibile realizzazione di una grande Manifestazione Internazionale in occasione dell’Expo 2015; ma oggi lavorano intensamente per definire strategie e contenuti della rassegna che andrà in scena a Bologna nella primavera del prossimo anno.
L’evento del 2015 è stato idealmente fatto proprio anche dalle due Federazioni Nazionali dell’Imprenditoria Funeraria privata italiana, Feniof e Federcofit, che nel corso di un incontro con Nino Leanza svoltosi a Bologna nei giorni scorsi si sono formalmente impegnate a presentare il progetto in sede di Assemblea Fiat-Ifta per ottenere quel riconoscimento che consentirà di procedere nelle indispensabili verifiche di fattibilità che andranno rapidamente compiute a livello di tutti i mercati internazionali.
Proprio quei mercati internazionali che comunque saranno rappresentati a Tanexpo 2010 dove, in ogni caso, protagonista assoluto sarà il prodotto italiano di qualità, espressione di un sistema imprenditoriale che mai ha lesinato ingenti investimenti nella ricerca, nella innovazione, nell’utilizzo di materiali eccellenti, nella tecnologia e nelle tecniche costruttive, esaltando anche quelle caratteristiche di design che, fattore non meno importante degli altri, hanno favorito l’affermazione del made in Italy in tutto il mondo.
Anche nei momenti di congiuntura è indispensabile mantenere, o meglio ancora rafforzare, i propri investimenti promozionali: la storia insegna che, alla ripresa economica, hanno tratto i maggiori vantaggi proprio le aziende che hanno perseguito questa strada. Quindi, affrontando con determinazione l’attuale particolare fase, Tanexpo prosegue nella propria azione di promozione capillare che la vede protagonista dei più significativi incontri internazionali (attualmente in Messico, a San Luis Potosí) per presentare l’appuntamento di Bologna 2010 e per promuovere anche il sistema produttivo, quello italiano in particolare, invitando i buyer di tutto il mondo a toccare con mano la qualità e l’innovazione che da sempre ne contraddistinguono l’offerta.
La sezione “Design & Ricerca”, il laboratorio di idee reso attivo ormai in maniera permanente, vedrà impegnati per l’anno prossimo ancora più studenti ed Istituti Statali d’Arte. È il tratto evidente di uno dei caratteri che contraddistinguono Tanexpo e che la rendono davvero unica, la capacità di saper precorrere i tempi. La sezione, infatti, ha sempre sviluppato tematiche in grado di offrire alla manifestazione il valore aggiunto di una forte spinta propulsiva all’innovazione. L’intervento di Istituti di ricerca, del mondo accademico, di prestigiosi designer – insieme alla naturale propensione di molte aziende italiane all’utilizzo di materiali e di finiture innovativi – ha permesso, nel tempo, di proporre oggetti all’avanguardia e progetti specifici che hanno poi trovato concreta applicazione pratica. Basta scorrere l’elenco degli argomenti trattati nelle diverse edizioni: dall’ultima iniziativa sul corredo tombale a quella sul cofano funebre e sull’urna cineraria, a quella incentrata sull’utilizzo del marmo negli spazi cimiteriali. E, soprattutto, la realizzazione di un prototipo di Casa Funeraria in tempi in cui questa sembrava ancora distante dalle necessità culturali e professionali degli operatori italiani: oggi nel nostro Paese sono già operative molte Case Funerarie; e quasi tutte hanno tenuto in gran conto, nelle fasi progettuale e realizzativa, le indicazioni emerse nel 2002 a Modena.
Grande apprezzamento, infine, è stato manifestato dai potenziali Espositori per la decisione di mantenere inalterate, per le aziende che parteciperanno a Tanexpo 2010, le tariffe per l’edizione 2012 (anche quelle già ridotte riservate a chi invierà la propria richiesta di partecipazione entro il 31 luglio 2009) e di garantire, se gradita, la riconferma della posizione occupata. Un segnale di sensibilità e di cooperazione che dimostra concretamente come Tanexpo sia al fianco del sistema imprenditoriale italiano che, anche in un periodo in cui l’economia mondiale vive globalmente un momento di sofferenza, si distingue per le sue peculiarità sopperendo alle difficoltà del mercato con l’elevato livello della sua offerta e tenendo duro in attesa di un futuro, speriamo assai prossimo, che non potrà che essere migliore.
 
Sara Martini

Biemme Special Cars

Abbattitore Salme - Coccato e Mezzetti

GEM MATTHEUS - Creamazinoe animale

Rotastyle - L'arte del prezioso ricordo

STUDIO 3A - Risarcimento Assicurato SRL

GIESSE

Infortunistica Tossani

Alfero Merletti - Studio Legale

Scrigno del Cuore

Tanexpo, 7.8.9 aprile 2022