In occasione del cinquantesimo anniversario di Feniof

Si scaldano i motori della Convention Internazionale della Funeraria

L’autunno 2015, per la funeraria, sarà caratterizzato dalle celebrazioni per il cinquantesimo anniversario di Feniof e dall’International Funeral Industry Convention. L’appuntamento, organizzato congiuntamente da Feniof, Effs, Fiat-Ifta e Tanexpo, riunirà a Bologna, dal 16 al 19 settembre, operatori professionali italiani e internazionali provenienti dai cinque Continenti. Perché Bologna? Città medievale sede della più antica università, sinonimo di cultura, di gastronomia e di bellezza artistica, ha visto cinquanta anni fa la costituzione della storica Federazione Italiana di Onoranze Funebri che ancora oggi conta qui la propria sede operativa. Conosciuto nel mondo, da qualche decennio, anche grazie a Tanexpo, l’appuntamento che ogni due anni riunisce il gotha della funeraria, il capoluogo emiliano è al centro della terra dei motori, culla di eccellenze automobilistiche e delle due ruote, ovunque conosciute e apprezzate, che saranno parte del piacevole programma reso disponibile per i partecipanti alla Convention.
Ma il ruolo principale lo avranno, ovviamente, gli incontri che tratteranno i temi più attuali per la professione funeraria e che si svolgeranno il 16 e il 17 settembre nella cornice del Royal Carlton Hotel, nel centro storico della città, a pochi minuti a piedi da Piazza Maggiore e a due passi dalla stazione centrale. Qui, nell’area della Sala Imperiale dedicata al Trade-Show, per l’intero svolgimento delle due giornate le aziende sponsor presenteranno una selezione della migliore produzione e delle novità 2015. Sul sito www.tanexpo.com/bologna2015 potrete consultare l’elenco, aggiornato in tempo reale, dei produttori presenti.
La Convention si aprirà mercoledì 16 con un incontro utile ad una migliore professionalizzazione dell’impresa: verranno presentate alcune case history in tema di “Casa Funeraria”, trattata dal punto di vista progettuale, funzionale, igienico e organizzativo, così da abbinare perfettamente le esigenze operative e quelle di accoglienza delle famiglie dolenti. Parallelamente avrà luogo il corso di formazione Feniof sulla sicurezza nei luoghi di lavoro (legge 81/80), a cura di Csai, con rilascio dell’attestato di frequenza valido ai fini di legge a fronte dell’obbligo di partecipazione alle quattro sessioni previste nelle due giornate. Nel pomeriggio, un meeting sulla fiscalità nell’attività funeraria, a cura del Dott. Commercialista Gianfranco Tosarelli. A chiusura della prima giornata, le celebrazioni per il 50° anniversario Feniof che vedranno i più autorevoli esponenti delle Federazioni Internazionali unirsi ai colleghi italiani per festeggiare l’importante traguardo. Dopo la cerimonia in cui saranno consegnati gli attestati ai soci della Federazione, il cocktail di benvenuto e, in serata, in una diversa location, la Cena di Gala.
Nella mattinata di giovedì 17 sarà trattato un altro tema utile allo sviluppo dell’attività funebre: i servizi funerari per animali, sempre più richiesti e importante complemento per il business di una impresa funebre. Anche in questo caso avremo la presentazione di alcune case history italiane e il confronto con i colleghi stranieri. Nel pomeriggio, a cura di Fiat-Ifta, l’appuntamento in tema di “sepoltura ecologica” e di “problematiche medico-sanitarie relative al rimpatrio delle salme” che vedrà importanti esperti internazionali discutere su due tra i più attuali argomenti che interessano quotidianamente l’attività dei professionisti della funeraria: l’esigenza sempre più sentita di un basso impatto ambientale del procedimento funerario e le modalità operative per il trasporto e per il trattamento della salma in casi di emergenze sanitarie.
Nelle stesse ore Feniof terrà un incontro sull’inquadramento fiscale del personale nell’attività funebre, alla luce dell’emanazione del Jobs Act. La giornata si chiuderà con la visita serale al Cimitero Monumentale della Certosa di Bologna.
Venerdì 18 settembre
i partecipanti avranno l’occasione di spostarsi a Milano per una visita riservata all’Expo 2015, che come è noto verte sul tema “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”, per una esperienza unica, un viaggio in un luogo in cui culture, tradizioni e sapori si incontrano in un contesto di eccezionale architettura. Sabato 19, invece, avrà luogo un tour nella Motor Valley, alla scoperta della Factory e del Museo Ferrari, con un momento enogastronomico che affiancherà la visita in una acetaia, la tipica “cantina” in cui invecchia il prezioso Balsamico di Modena, alla degustazione di pregiati e golosi prodotti del territorio. E, a chiudere, una visita al Gruppo Vezzani, main sponsor della Convention, che accoglierà gli ospiti nei propri stabilimenti in terra reggiana.

[clicca qui per visionare il programma completo]



Biemme Special Cars

Abbattitore Salme - Coccato e Mezzetti

GEM MATTHEUS - Creamazinoe animale

Rotastyle - L'arte del prezioso ricordo

STUDIO 3A - Risarcimento Assicurato SRL

GIESSE

Infortunistica Tossani

Alfero Merletti - Studio Legale

Scrigno del Cuore

Tanexpo, 7.8.9 aprile 2022