Un rapporto costante con le istituzioni


Nella serata di lunedì 12 febbraio il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin, in visita a Terracielo Funeral Home, ha incontrato molti imprenditori e professionisti del comparto funerario italiano.

È stata l’occasione per affrontare la tematica della nuova Legge nazionale di riferimento che nella passata legislatura sembrava fosse possibile vedere varata e che invece, ancora una volta, ha visto deluse le aspettative di chi vorrebbe il nostro Paese in linea con le nazioni più evolute anche su questa materia.
Mettere ordine nel nostro settore significherebbe innanzitutto agire a vantaggio di tutti i cittadini - ha dichiarato Gianni Gibellini, Presidente Nazionale di EFI, Eccellenza Funeraria Italiana. - Verrebbero premiate la professionalità degli operatori, la trasparenza, la lotta all’evasione fiscale e al lavoro sommerso. E si darebbe ascolto ai nuovi bisogni emersi in questi ultimi anni, alla necessità di dare dignità all’ultimo saluto ai propri cari, al rispetto, all’accoglienza, all’intimità”.
Il Ministro Lorenzin, rivendicando l’attenzione con cui l’esecutivo “ha sempre guardato a tutte le problematiche del sistema funerario e cimiteriale”, ha garantito che le stesse “rimarranno fra i primi punti all’ordine del giorno del prossimo Parlamento, indipendentemente dalla colorazione politica del nuovo Governo”, e ha assicurato il proprio personale impegno perché la normativa “possa finalmente vedere la luce tenendo presente il valore umano, oltre che economico, di una categoria che svolge una fondamentale funzione sociale”.


Biemme Special Cars

Abbattitore Salme - Coccato e Mezzetti

GEM MATTHEUS - Creamazinoe animale

Rotastyle - L'arte del prezioso ricordo

STUDIO 3A - Risarcimento Assicurato SRL

GIESSE

Infortunistica Tossani

Alfero Merletti - Studio Legale

Scrigno del Cuore

Tanexpo, 7.8.9 aprile 2022