Qualche riflessione

Ben ritrovati sulle pagine di Oltren@vigando.
È uno strano lunedì di autunno e, come sempre, mi accingo ad iniziare la mia quotidiana navigata su internet. Purtroppo, da una settimana l'ADSL dell'ufficio non funziona più e, in attesa che venga riparata, devo accontentarmi di un collegamento dial-up. Anche se i modem sono oramai abbastanza rapidi pure con un col-legamento telefonico tradizionale, sento già la mancanza della connessione veloce che solo la mia ADSL mi sapeva dare.
Che dirvi...
Nonostante il costante e continuo peregrinare da un sito all'altro delle aziende del settore funerario e cimiteriale italiano, stento a trovarne uno interessante da recensire. Questo non capita solo nel nostro comparto, ma un po' ovunque nell'economia mondiale. Eppure le aziende che hanno un proprio sito sono sempre di più. E allora?
Nel mare di internet vi sono ormai milioni di siti. Questo 'nuovo mondo virtuale' ha dato vita ad un 'nuovo modo reale' di fare comunicazione. Purtroppo la crescita esponenziale e quanto mai rapida della rete non ha consentito a tanti la corretta preparazione di una presenza efficace ed efficiente. L'approccio, sia in termini tecnologici che metodologici, è stato confuso ed affrettato, portando alla creazione di siti web al di fuori di qualsiasi logica di marketing e di business on-line.
I coloni, dopo aver fatto a gara per accaparrarsi pezzi di terra di immense praterie ed avere issato, in lotta tra loro e contro il tempo, precarie staccionate di confine, dovettero edificare solide fondamenta e lavorare quella terra tanto faticosamente conquistata prima di poterne vedere e godere i frutti. Allo stesso modo oggi, in cui la fase pionieristica di internet si è conclusa, occorre ricalibrare, riadattare e ripensare, con forza, la propria presenza sul world wide web.


Quando si progetta la realizzazione di un sito internet la prima domanda che ci si dovrebbe porre è "Qual è l'obiettivo che voglio raggiungere attraverso il sito internet?", ovvero "Perché un sito internet?". Il processo che porta alla creazione di un sito di successo parte proprio dal riuscire a dare una risposta convincente a questa domanda. Se volete in termini più materiali la domanda potrebbe anche essere: "Perché devo spendere dei soldi per fare un sito su internet?". Ma il risultato non cambia.


Si dovrebbe avere la consapevolezza che internet più che un mezzo è diventato uno strumento di lavoro e che, come qualsiasi altro strumento del nostro lavoro, deve necessariamente trovare la sua giusta collocazione tra i processi aziendali. Processi finalizzati al conseguimento dell'obiettivo numero uno che ogni azienda si pone, il profitto.


Per segnalare dei siti interessanti di Aziende produttrici del settore Funerario e Cimiteriale, e per sottoporre dei quesiti, scriveteci via e-mail all'indirizzo oltrenavigando@oltremagazine.com oppure inviate un fax al numero 051 333804.

Biemme Special Cars

Abbattitore Salme - Coccato e Mezzetti

GEM MATTHEUS - Creamazinoe animale

Rotastyle - L'arte del prezioso ricordo

STUDIO 3A - Risarcimento Assicurato SRL

GIESSE

Infortunistica Tossani

Alfero Merletti - Studio Legale

Scrigno del Cuore

Tanexpo, 7.8.9 aprile 2022