Graziella D'Emanuele

Una persona da ricordare

Il 20 ottobre 2009 è ricorso il primo anniversario della scomparsa di Graziella D’Emanuele, strappata alla vita nel pieno della sua gioventù a causa di complicanze post parto insorte dopo aver dato alla luce il secondogenito Giorgio. Aveva trentasei anni.
Moglie e madre felice, è stata imprenditrice funeraria brillante, affermandosi professionalmente grazie alle proprie doti di intraprendenza, di precisione, di puntualità, di estrema attenzione a tutte le evoluzioni del mercato. Ha sempre messo le proprie capacità al servizio non solo dell’azienda di famiglia, ma anche di tutti i colleghi, ottenendo per conto di tutta la categoria significativi risultati.
Fu lei a battersi con successo per ottenere dal Comune di Catania la revoca della privativa sui trasporti funebri che gravava iniquamente da più di trent’anni su cittadini ed operatori.
La vogliamo ricordare con una poesia dedicatale dal padre Sebastiano.


ANGELO FRA GLI ANGELI
 
Notti insonni,
strani pensieri
che non finiscono mai.
Trovarsi da solo a
rimuginare il passato
 
e tutti a dirmi:
“la vita continua,
è una ruota che gira”.
Ma, da parecchi anni,
ha bloccato il verso
in senso negativo;
gira sempre da un lato,
allo stesso modo.
Hai voluto accanirti …
destino infame!
 
Ha voluto accanirsi
anche con lei;
ancora nel fiore degli anni
e con la gioia di vivere.
 
Il cielo è diventato
la tua casa.
Angelo fra gli angeli
ci hai voluto lasciare
il seme del tuo amore,
che più cresce
e più ti rassomiglia.
Viviamo nel ricordo
dei momenti vissuti
che non si possono dimenticare
e con nodi
che non si scioglieranno mai.
 
Sempre fra notti insonni
e strani pensieri
la vita continua:
è una ruota che gira!

Biemme Special Cars

Abbattitore Salme - Coccato e Mezzetti

GEM MATTHEUS - Creamazinoe animale

Rotastyle - L'arte del prezioso ricordo

STUDIO 3A - Risarcimento Assicurato SRL

GIESSE

Infortunistica Tossani

Alfero Merletti - Studio Legale

Scrigno del Cuore

Tanexpo, 7.8.9 aprile 2022