In partenza per il Portogallo

Fra pochi giorni ad Oporto apre i battenti EXPOFUNER

Oporto, seconda città del Portogallo e Capitale Europea della Cultura per l'anno 2001, ospiterà fra pochi giorni EXPOFUNER, il 3° Salone Internazionale dell'arte funeraria.

Dal 6 all'8 aprile la manifestazione, rivolta esclusivamente agli operatori del settore, verrà ospitata da EXPONOR, il centro fieristico internazionale di Oporto, situato ad appena cinque minuti dalla città e non distante dall'aeroporto internazionale che assicura collegamenti diretti con le maggiori città europee.


Sebbene le dimensioni del salone (circa 6000 m2 lordi) non siano notevoli se paragonate a quelle delle maggiori fiere del settore, EXPOFUNER ha quest'anno tutte le carte in regola per diventare una tra le più interessanti esposizioni europee.

Nelle ultime due edizioni, infatti, ha quasi raddoppiato il numero degli espositori (49 nel 1997 e 85 nel 1999). Quest'anno gli espositori saranno circa 100, sia portoghesi che stranieri, mentre sono attesi 3.500 visitatori da tutta Europa. Tra gli stand allestiti sarà presente anche quello di TANEXPO 2002 presso il quale sarà possibile informarsi sulle novità della prossima fiera di Modena.

EXPOFUNER, che gode del patrocinio delle principali associazioni portoghesi di settore sia pubbliche che private, sarà inaugurato dal Segretario di Stato Nelson Sousa.

Parallelamente all'esposizione, il pomeriggio del 7 aprile avrà luogo il "Terzo Seminario Scientifico del Settore Funerario": la realtà funeraria, la competitività nell'industria funeraria, la qualificazione professionale e le tecniche di tanatoprassi in Europa sono alcuni dei temi in programma.

Gli incontri prevedono l'intervento di relatori di grande prestigio a livello culturale e scientifico, a garanzia dell'elevato livello della manifestazione. In particolare la conferenza sulle tecniche di tanatoprassi sarà tenuta da due tra i più grandi specialisti internazionali: Jacques Maret (HYGECO, Francia) ed il Prof. Ollie, della Facoltà di Medicina di Nizza.

Sempre il 7 aprile, alle ore 11.00, si terrà una conferenza organizzata dalla "European Association of Embalmers", con la presenza di specialisti (fra i quali il presidente dell'associazione, il Signor Jean Pierre Comtet) che relazioneranno su aspetti tecnici di tanatoprassi, coadiuvati anche dal supporto di filmati.

Non mancherà un intenso programma turistico riservato agli espositori, ai visitatori e alla stampa: una crociera sul fiume Douro, una tappa alle cantine di porto (lo squisito vino legato indissolubilmente alla storia della città) e la visita ad un cimitero.

Grazie agli organizzatori, chi parteciperà a EXPOFUNER avrà la possibilità di conoscere più da vicino la città di Oporto, un importante centro urbano e industriale in espansione, che ha però saputo mantenere il fascino che la storia gli ha regalato e che il visitatore attento può ancora avvertire passeggiando tra i vicoli e godendo dell'architettura barocca, che rivela l'importanza storica della città e la ricchezza di cui ha goduto nel XVIII secolo.

Ogni angolo del suggestivo centro storico, dichiarato dall'UNESCO patrimonio culturale dell'umanità, sorprende per i suoi odori, per i suoi colori scuri dovuti alle pietre centenarie di granito e al tempo, ma soprattutto per la passione della sua gente, che dà vita ai vecchi quartieri inerpicati sulle ripide sponde del fiume Douro.

Questa città, che offre arte e storia, ma anche buona cucina e buon vino, vi invita a visitarla in occasione di EXPOFUNER, e vi propone un interessante connubio tra aggiornamento professionale e svago.

 
Gabriella Ruffini

Biemme Special Cars

Abbattitore Salme - Coccato e Mezzetti

GEM MATTHEUS - Creamazinoe animale

Rotastyle - L'arte del prezioso ricordo

STUDIO 3A - Risarcimento Assicurato SRL

GIESSE

Infortunistica Tossani

Alfero Merletti - Studio Legale

Scrigno del Cuore

Tanexpo, 7.8.9 aprile 2022