Tanexpo Design 2010

Moderne tombe a terra e cappelle di famiglia

Prosegue con sempre maggiore intensità l’attività organizzativa che, fra poco più di 180 giorni, si concretizzerà in una edizione di Tanexpo che si preannuncia ancora più ricca di novità e di opportunità rispetto a quelle precedenti.
La scadenza del 31 luglio, data ultima perché gli Espositori potessero usufruire di condizioni economiche particolarmente vantaggiose e per di più con l’identico costo confermato, così come la posizione prescelta, anche per l’edizione 2012, è stata sfruttata da moltissime aziende che hanno già praticamente occupato per intero due padiglioni di un layout espositivo che, giorno dopo giorno, si arricchisce di ulteriori prestigiose partecipazioni.
E intorno a Tanexpo cresce l’aggregazione di tutte le principali espressioni del comparto funerario e cimiteriale italiano ed internazionale. Poco prima della pausa estiva il Presidente di Assocofani Franco Ferrari, nel riconfermare il patrocinio dell’Associazione alla manifestazione bolognese, ha sottolineato in una lettera inviata a Nino Leanza il forte impegno politico ed economico messo in atto” per affermare quella che la stessa Assocofani identifica come importantissimo e fondamentale punto di riferimento nazionale ed internazionale fra le rassegne fieristiche specializzate”.
Un rappresentante di Assocofani, così come quelli di Feniof, di Federcofit e di altri organismi culturali, scientifici e di categoria, sono al lavoro per determinare il Programma Collaterale di Tanexpo 2010 che, ancora una volta, proporrà temi di stringente attualità ed utili ad un reale arricchimento professionale degli operatori. Le prime indiscrezioni rivelano una particolare attenzione dedicata alla formazione (si parla di un laboratorio permanente, per i tre giorni di manifestazione, sulla tanatoestetica e sul ruolo del cerimoniere), al marketing nel settore funerario e alla tutela del made in Italy. È prevista una importante partecipazione di relatori e di ospiti internazionali nel segno di un confronto e di uno scambio di esperienze che da sempre rappresentano uno dei tratti distintivi di Tanexpo.
Grande attesa anche per la sezione “Design & Ricerca” che, confermando la propria vocazione all’innovazione ed alla qualità, focalizzerà l’interesse sugli aspetti formali e sulla personalizzazione dei sepolcri, tombe a terra o cappelle di famiglia. La determinazione del tema nasce dalla consapevolezza che in una società quale quella contemporanea, che si caratterizza per un costante cambiamento in termini di valori e di consuetudini, è auspicabile che le tombe, così come tutte le costruzioni allocate nei cimiteri, si adattino alle attuali esigenze di ordine pratico, psicologico e culturale tenendo tuttavia conto dei sentimenti di pietà e di rispetto nei confronti dei defunti e del bisogno di onorarne le spoglie attraverso realizzazioni che siano “uniche” ed “irripetibili” come la vita di chi vi è sepolto.
La cappella o la tomba sono infatti l’unico legame tangibile che rimane nel tempo con coloro che ci hanno preceduti. Tanexpo intende proporre, nella consueta Mostra che per l’occasione ricreerà in un’area di oltre 200 metri quadrati uno spazio cimiteriale, il risultato della ricerca estetica, dello studio e della creatività degli studenti di due prestigiose Università ed Accademie italiane e di alcuni Istituti Superiori di Design.
Marmi, graniti, pietre e materiali tecnologici intratterranno un fattivo dialogo con i linguaggi dell’arte contemporanea, dell’architettura e del design grazie al contributo delle più importanti realtà produttive del nostro Paese che metteranno a disposizione know-how e materiali per dare forma ai progetti e per presentare così al vasto pubblico internazionale di Tanexpo i diversi prototipi, in scala e a grandezza naturale, i modelli di studio e le campionature sperimentali.
Le opere, i bozzetti e i rendering proporranno nuove tendenze stilistiche che integrino tradizioni e gusti moderni, nel rispetto dei simboli e dell’iconografia classici, e approfondendo lo studio dei materiali lapidei, puntando sulle diverse possibilità di utilizzo e di lavorazione della pietra. Una ulteriore occasione per esaltare le sapienze artigianali del made in Italy, risorsa quanto mai preziosa per rilanciare il prodotto del nostro Paese in un momento di crisi economica quale quello che stiamo vivendo attualmente.
Ulteriori informazioni ed approfondimenti su Tanexpo 2010 possono essere reperiti sul sito ufficiale della manifestazione, www.tanexpo.com, costantemente aggiornato in tempo reale.
 
Carmelo Pezzino

Biemme Special Cars

Abbattitore Salme - Coccato e Mezzetti

GEM MATTHEUS - Creamazinoe animale

Rotastyle - L'arte del prezioso ricordo

STUDIO 3A - Risarcimento Assicurato SRL

GIESSE

Infortunistica Tossani

Alfero Merletti - Studio Legale

Scrigno del Cuore

Tanexpo, 7.8.9 aprile 2022