Una misura assolutamente necessaria

Assocofani, fin dal momento della sua costituzione, è attiva protagonista di un reale sviluppo del comparto funerario italiano che passa obbligatoriamente, oltre che dal pieno rispetto di tutte le normative, dal garantire la più elevata qualità di prodotto per tecnica realizzativa e per materiali impiegati. Tutto ciò comporta investimenti adeguati nella ricerca, nella innovazione e nel design che incidono pesantemente sulla economia delle singole Aziende.
Con una lettera aperta agli Impresari Funebri italiani Franco Ferrari, presidente di Assocofani, ribadisce gli impegni dell'Associazione sottolineando, però, come questi possano richiedere la revisione delle strategie commerciali di ciascuna azienda.
Di seguito il testo della comunicazione di Ferrari.


Carissimi Amici,

in tutti questi anni Assocofani ha portato avanti con coerenza una politica di valorizzazione del cofano funebre proponendolo, come è giusto che sia, come il vero elemento centrale del Rito di Commiato, la testimonianza concreta dell'omaggio reso al defunto nel momento dell'estremo saluto.

La qualità del prodotto è indissolubilmente legata alla qualità del servizio: il vostro impegno professionale di cui, ancora una volta, vanno sottolineate le fondamentali valenze etiche e sociali, non può prescindere da un rapporto solido e proficuo con un sistema produttivo che avverte come obbligo inderogabile quello di mettere a vostra disposizione strumenti adeguati ed efficaci.

Ed è lavorando con voi, nostri interlocutori privilegiati, che intendiamo, così come avvenuto in passato, favorire un reale processo di crescita professionale ed economica per l'intero comparto funerario italiano che passi, per la parte che ci compete, attraverso il costante investimento in termini di ricerca, di scelta di materiali, di tecniche di lavorazione, di tutela normativa per arrivare a quel prodotto di qualità che tutto il mondo ci invidia.

Avrete certamente constatato come, ancora una volta in questi ultimi mesi, siano considerevolmente aumentati i costi di produzione, in particolare quelli della mano d'opera e quelli delle materie prime, legati questi ultimi alla crescita delle quotazioni del petrolio e, di conseguenza, ai maggiori oneri legati ai trasporti.

Tutto ciò rende necessario, per mantenere inalterato un eccellente standard qualitativo, l'adeguamento anche dei nostri listini secondo modalità e tempistiche individuate da ciascuna Azienda associata e dalla stessa ritenute opportune.

Siamo certi che comprenderete pienamente le ragioni all'origine di tale determinazione e che ne condividerete le reali motivazioni.

A nome mio personale, e di tutti i Colleghi associati, ho piacere di farvi giungere i più cordiali saluti.Il Presidente
Franco Ferrari

Biemme Special Cars

Abbattitore Salme - Coccato e Mezzetti

GEM MATTHEUS - Creamazinoe animale

Rotastyle - L'arte del prezioso ricordo

STUDIO 3A - Risarcimento Assicurato SRL

GIESSE

Infortunistica Tossani

Alfero Merletti - Studio Legale

Scrigno del Cuore

Tanexpo, 7.8.9 aprile 2022