koinè 2011

Un grande successo su cui costruire il futuro

Si è conclusa con un bilancio estremamente positivo Koinè, rassegna internazionale di arredi, oggetti liturgici e componenti per l’edilizia di culto che, con cadenza biennale, dà appuntamento nella città di Vicenza a quanti operano nel settore.
La manifestazione si è affermata anche quest’anno come evento di grande interesse, riscuotendo notevoli consensi anche a livello internazionale, con più di 300 espositori e oltre 13.000 presenze in quattro giorni. Degna di nota è stata la partecipazione dei visitatori stranieri provenienti non solo dall’Europa, ma anche da Sud e Nord America e dall’Asia. La rappresentanza mondiale è aumentata avendo annoverato espositori di nuovi Paesi quali Venezuela, Cile, Giappone e Repubblica Coreana.
Nei tre padiglioni lungo i quali la rassegna si è articolata si sono potute apprezzare le proposte più attuali di arredo liturgico (panche, candelabri, leggii, …), di elementi per l’illuminazione, di pavimentazioni, di servizi per il restauro, di statuaria, di paramenti e oggetti per il culto, di campane e di vetrate.
Come di consueto, momento cruciale di approfondimento si è rivelata Koinè Ricerca, la sezione dedicata all’innovazione e al dibattito, che promuove mostre e convegni con il presupposto di aggiornare le espressioni della Chiesa nel design delle suppellettili liturgiche e nei progetti di architettura alla luce degli orientamenti tracciati dal Concilio Vaticano II. La Mostra “La casula: scenario europeo della produzione” è stata protagonista degli eventi di Koinè, presentando una selezione di vesti liturgiche dei più innovativi atelier e produttori internazionali che hanno evidenziato l’influenza delle indicazioni postconciliari nella produzione attuale. In questa visione comune, e condivisa a livello europeo, è stato possibile rilevare come il rinnovamento si esprima nella modulazione del colore e nel trattamento dei materiali e della decorazione. I cinque colori previsti dalla liturgia sono stati sviluppati nelle casule esposte in una vasta gamma di tonalità. Per il rito delle esequie, oltre al viola, è stato proposto anche il grigio, un tentativo di rileggere in chiave attuale l’antico nero, mescolandolo con il bianco, colore della resurrezione.

Le potenzialità offerte dal design per la liturgia sono state espresse dai prototipi vincitori e da una selezione di progetti tra i 300 partecipanti al concorso internazionale di arte sacra “DeiSign”, esposti in anteprima nella mostra “Progetti e prototipi di calice e di patena per la celebrazione ordinaria e per la concelebrazione”, organizzata grazie alla collaborazione tra Koiné, la Fondazione San Michele Onlus di Cuneo e Forma Fluens, azienda produttrice di oggetti e di arredi liturgici.
Le quattro giornate sono state arricchite da convegni sull’edilizia di culto nei quali si è parlato della progettazione di nuove chiese, dell’adeguamento liturgico degli spazi celebrativi e della luce come elemento di arredo e di valorizzazione. Molti espositori hanno avuto un ruolo attivo dando vita ad incontri e workshop sul futuro tecnologico dell’editoria cattolica, sull’uso dell’organo a canne nella liturgia, sul ministero dei sacristi e dei custodi di chiese e sulla custodia delle urne cinerarie. In quest’ultimo incontro, promosso da Benedetti, sono stati presentati aggiornamenti su Progetto Argeo illustrando la prima esperienza italiana di cripta cimiteriale parrocchiale, simulazioni di progetti italiani e casi internazionali di parrocchie, chiese e cattedrali nelle quali, già da tempo, esistono colombari nei quali accogliere le ceneri dei defunti.
Si è stabilito così un equilibrio tra trade, attività formativa e ricerca, formula che è una peculiarità di Koinè e che richiama l’attenzione da parte del clero, dei rivenditori e delle aziende specializzate. Proprio con l’intento di mettere a disposizione l’attività formativa dei primi vent’anni di Koinè, sono stati raccolti immagini delle mostre monografiche, materiali dei convegni e note per la progettazione in un volume dal titolo “Koinè Ricerca 1989 – 2009. Il design per la liturgia: materiali e progetti”, presentato in anteprima a Vicenza e disponibile nelle librerie religiose e online sul sito di Edizioni Messaggero Padova. In attesa dell’edizione 2013 - dal 13 al 16 aprile – continua ad essere consultabile per informazioni sulle edizioni passate e sul prossimo appuntamento il sito internet di Koinè, www.koinexpo.com.

 
Francesca De Munari


Biemme Special Cars

Abbattitore Salme - Coccato e Mezzetti

GEM MATTHEUS - Creamazinoe animale

Rotastyle - L'arte del prezioso ricordo

STUDIO 3A - Risarcimento Assicurato SRL

GIESSE

Infortunistica Tossani

Alfero Merletti - Studio Legale

Scrigno del Cuore

Tanexpo, 7.8.9 aprile 2022