Le nuove urne "Limbo" di Benedetti

Il futuro della dispersione? È biodegradabile!

Se usassimo la metafora del gioco delle freccette, potremmo dire che ancora una volta Benedetti ha fatto centro. Venticinque anni di esperienza, la volontà di essere sempre in prima linea, l’abilità nel precorrere i tempi e la perfetta conoscenza di Tanexpo hanno permesso a Oscar Rossi e al suo staff (bravissime le ragazze!) di catturare come sempre l’attenzione di tutti i visitatori della rassegna.
Con una presenza sobria e attenta, senza ostentare allestimenti dispendiosi, ma creando semplicemente un giardino ... un bel giardino, Benedetti ha proposto diverse idee interessanti fra le quali la “versione Famiglia” di ProgettoArgeo che, per la sua maestosità, non è certo passata inosservata. L’Angelo del Maestro Albano Poli, infatti, con la sua patina azzurra e con i suoi tre metri e mezzo di altezza, ha lanciato un chiaro messaggio verso il ritorno del “bello” nella realizzazione delle tombe, con lo sguardo rivolto a un passato che ci ha trasmesso un patrimonio che resterà nei secoli a differenza di ciò che è stato realizzato negli ultimi anni e che al futuro non trasmetterà alcunché di significativo.
Altra grande novità sono state le urne biodegradabili della serie “Limbo”. Un allestimento suggestivo, la bellezza del video proposto, il particolare kit che Benedetti fornirà ai propri rivenditori hanno suscitato fra gli operatori presenti un concreto interesse che si è già tramutato in nuove e numerose vendite. Elementi determinanti si sono rivelate le tante possibilità offerte a coloro che scelgono di essere dispersi in natura, dopo la cremazione, rendendo più attento e più rispettoso lo spargimento in natura delle ceneri. Basti pensare, ad esempio, al reintegro in mare. Grazie al modello “Nu”, interamente realizzato con componenti salini e naturali, è possibile creare una piccola cerimonia con una corona di fiori che accompagna il deposito in acqua di quest’urna che, in pochi minuti e con eleganza, si immergerà verso il fondale restituendo con dolcezza al mare quegli stessi elementi che esso ci ha donato. Un processo relativamente veloce che non lascia alcun segno, un ritorno alla natura dolce, ma allo stesso tempo attento a non lasciare tracce inquinanti, come recita lo slogan scelto da Benedetti: “La terra non appartiene all’Uomo, ma è l’Uomo ad appartenere alla Terra”! Un concetto, questo, che ha toccato l’animo delle persone che si sono soffermate a guardare i video dedicati alle urne “Limbo” in un allestimento orientato a far riflettere grazie anche all’armonia dei suoni.
Oscar Rossi ha voluto pensare ai propri clienti. Il prato verde, la graziosa fontana, il viale di ghiaia bianca, i pezzi di tronco e le pietre bianche su cui sono state disposte le urne fanno parte del kit che Benedetti metterà a disposizione degli operatori che intenderanno dedicare alle stesse un angolo espositivo nel proprio showroom: il risultato sarà garantito, perché nel momento del dolore un gesto delicato e sincero e l’attenzione al linguaggio utilizzato saranno in grado di orientare i familiari verso queste nuove linee.
La serie “Limbo” è composta da cinque modelli. “Nu”, bianca, è concepita con componenti salini ed è particolarmente indicata per la dispersione in mare. “Geos”, adatta per reintegro in terra, è realizzata con substrato organico vegetale di fibra, sabbia e collanti vegetali: il coperchio può essere rimosso e sostituito con il germoglio di una pianta, così da coltivare una nuova vita. “Samrasa” è fabbricata artigianalmente con sabbia, con una minima quantità di sale marino e con collante vegetale: è stata disegnata appositamente per restituire le ceneri alla natura immergendola nell’acqua, dolce o salata, o seppellendola in terra. “Oceanus” è realizzata utilizzando unicamente componenti salini e naturali: la sua forma cilindrica e il colore le conferiscono un alto valore simbolico in quanto rappresenta l’atto di purificazione dello spirito e l’universo infinito che lo circonda, trasmettendo il senso di pace, di tranquillità e di riposo che ci dà il mare. “Arenae”, dotata di grande durezza, è disegnata per restituire le ceneri alla natura, immersa in acqua o interrata: il suo tempo di dissoluzione varia a seconda della destinazione finale.
La urne “Limbo” prevedono anche modelli per le ceneri degli animali domestici, tutti biodegradabili al 100%! A conti fatti, un ennesimo successo per Benedetti.
 
Martina Mandrioli


Biemme Special Cars

Abbattitore Salme - Coccato e Mezzetti

GEM MATTHEUS - Creamazinoe animale

Rotastyle - L'arte del prezioso ricordo

STUDIO 3A - Risarcimento Assicurato SRL

GIESSE

Infortunistica Tossani

Alfero Merletti - Studio Legale

Scrigno del Cuore

Tanexpo, 7.8.9 aprile 2022