Rotastyle

Funermostra 2019 sarà un’edizione sempre più internazionale

Presentata ufficialmente Funermostra 2019 che intende potenziare la sua vocazione internazionale e presentare un’offerta di prodotti e servizi fortemente innovativi.


Dal 22 al 24 maggio 2019 l’affascinante ed avveniristica città di Valencia ospiterà Funermostra, l’esposizione spagnola di prodotti e servizi per il mondo funerario. Un appuntamento, che si ripete con frequenza biennale, giunto quest’anno al suo 15° traguardo. I lavori di preparazione della manifestazione sono oramai quasi completati e sono state rese pubbliche le prime anticipazioni.

Quella del 2019 sarà un’edizione che punta ad ampliare il suo carattere internazionale, forte del significativo aumento delle presenze estere registrato nel 2017, grazie anche ad azioni promozionali messe in atto durante l’arco di tempo tra una edizione e l’altra (fra cui la partecipazione ad importanti eventi di richiamo mondiale come Tanexpo) volte ad attrarre il pubblico professionale straniero.

Durante la scorsa edizione – ci conferma Beatriz Colom, direttore della rassegna – abbiamo avuto sicuramente un incremento del numero di espositori (+ 30%) e di visitatori (+ 16%); ma il dato più rilevante è stato la crescita della provenienza dall’estero, attestatasi attorno al +37%. Un trend positivo che proseguirà anche nel 2019, con la presenza confermata di operatori residenti in ben cinque Paesi dell’America Latina (Costa Rica, Brasile, Argentina, Messico e Bolivia), oltre che in altre nazioni europee, desiderosi di conoscere le più recenti novità e le ultime tendenze di un mercato in continua evoluzione”.
La propensione all’internazionalizzazione coinvolgerà non solo l’ambito commerciale del salone, ma anche gli eventi collaterali. È infatti in calendario una conferenza interattiva a cura di Dario Loinaz, esperto internazionale nonché autore di libri che trattano di marketing funerario. Durante il convegno verranno analizzati i prodotti che hanno riscosso maggior impatto sul mercato e verranno forniti suggerimenti per incentivarne la diffusione e l’esportazione. Sempre nel corso dell’incontro, si darà ampio spazio alle novità che saranno presentate in modo diretto, testando sul campo la funzionalità dei prodotti esposti e dei servizi più innovativi.

Funermostra 2019 si  prefigge anche l’obiettivo di aprire le porte al pubblico generico con iniziative studiate appositamente per avvicinare la gente al settore, superando tabù e timori che non hanno ragione di esistere.

Uno dei momenti più significativi della manifestazione, come di consueto, è costituito dall’assegnazione di riconoscimenti che intendono mettere in evidenza quelle realtà, tra le aziende che espongono al salone, che si distinguono per innovazione, originalità e professionalità. Il premio Producto Innovador verrà conferito ad un articolo o ad un servizio inedito, presentato per la prima volta in occasione della fiera. La cerimonia di premiazione avverrà durante la cena di gala che si terrà nell’Hemisféric, futuristico edificio che sorge nella Città delle Arti e delle Scienze, il modernissimo quartiere di Valencia progettato degli architetti Santiago Calatrava e Félix Candela. Al vincitore verrà consegnata una preziosa scultura in legno, opera dell’artista Mario Montero. Sarà attribuito un premio anche all’“impresario internazionale dell’anno” mentre il pubblico decreterà il “migliore stand”, scelto in base al design, all’impatto visivo e alla funzionalità della struttura.

Grazie a queste iniziative Funermostra si connota come un evento dai molteplici aspetti, in grado di offrire ai partecipanti opportunità che superano e completano il momento di scambio commerciale fra aziende produttrici e imprese funebri.
La maggior quantità e qualità dell’offerta – conclude Beatriz Colom – unita alla fiducia che le principali associazioni di categoria nutrono nei confronti della rassegna ci stimolano a lavorare con sempre maggior entusiasmo affinché Funermostra conquisti un posto di rilievo nel panorama generale delle fiere di settore diventando un appuntamento di riferimento nel calendario fieristico internazionale”.
Arrivederci, dunque, a Valencia il 22, 23 e 24 maggio!
 
Sara Sacco


Biemme Special Cars

Abbattitore Salme - Coccato e Mezzetti

GEM MATTHEUS - Creamazinoe animale

Rotastyle - L'arte del prezioso ricordo

STUDIO 3A - Risarcimento Assicurato SRL

Infortunistica Tossani

Alfero Merletti - Studio Legale

Scrigno del Cuore