la più antica impresa funebre del Regno Unito

A. FRANCE & SON, FUNERAL DIRECTORS

Pur essendo possibile conoscere tutto ciò che accade a Londra - teatro, concerti, mostre d'arte o eventi sportivi - prenotando biglietti on line, visitare la capitale britannica equivale a trovarsi su uno smisurato grafico del Monopoli, intasato dal traffico. Tuttavia, anche se assolutamente inconsapevoli del posto dove ci si trova, può accadere di imbattersi in luoghi davvero singolari.

Ora, nella variopinta zona di Russell Square, nella quale si respira intensamente un carattere misto di passato e presente, fa capolino una delle Funeral House più antiche della città, la A.France & Son Funeral Directors. È una delle icone del settore funerario londinese, una vera e propria istituzione. Il suo nome racchiude in sé l'eleganza, l'austerità, l'esuberanza e lo stile tipici dell'Inghilterra e della capitale.

Le prime tracce di un France Funeral Director risalgono al 1780, nella zona di Pall Mall, non lontano da St.James Park. Successivamente si hanno notizie di altre imprese in differenti punti della città, fra i quali Charlotte Street. L'attuale sede di Lamb's Conduit Street, al civico 45, è operativa dal 1897. A quei tempi i nonni di Mister Bernard France vivevano nel seminterrato, mentre il padre occupava il piano terra. Dobbiamo ricordare che fino ad un centinaio di anni fa la popolazione di Londra viveva downtown, poiché non vi era suburbio, e che a causa dell'alta concentrazione di abitanti, della vita media piuttosto breve e della frequente mortalità infantile nacquero moltissimi Funeral Directors. Rispetto agli anni '50 oggi ne restano meno della metà, essendo calato regolarmente del 2-3% ogni anno il tasso di mortalità. France & Son ha avuto anche una seconda sede vicino a Covent Garden, dal 1837 al 1995, e attualmente è ancora presente vicino a King's Cross - dove vi sono le camere mortuarie, le celle frigorifere e dove avviene l'imbalsamazione - ed a Hendon.

Uno dei funerali più celebri organizzati da France & Son è quello dell'Ammiraglio inglese Nelson, morto nel 1805 e le cui esequie si svolsero un anno dopo. Nelson era considerato un eroe nazionale e il suo corpo fu conservato a Greenwich, nella "Nelson's Room", una sala creata appositamente per l'evento e che, incorporata oggi nella Greenwich University, è stata riaperta quest'anno in occasione del bicentenario della morte. Poiché il corpo, dopo un anno, non era presentabile in pubblico, fu commissionata una bara dalle dimensioni maestose: lunga 7,5 piedi e larga 26 pollici, all'altezza delle spalle, costituita da pannelli in mogano e decorata da immagini, ciascuna delle quali a celebrare una delle imprese militari dell'Ammiraglio. Il funerale fu pagato interamente dal governo per un totale di 13.500 sterline, una cifra assolutamente impressionante a quell'epoca. France & Son pensò a tutto, dalla costruzione della bara alla camera ardente, ed ottenne un compenso di 800 sterline.

Ma come mai dell'organizzazione del funerale fu incaricata proprio la France & Son? È probabile che un amico di famiglia abbia fatto da tramite. Questo signore si chiamava William Banting, conosciuto nella Londra vittoriana come un personaggio alla moda, eccentrico e stravagante, un "socialite" con molte amicizie altolocate, tra cui aristocrazia e famiglia reale. Pare sia stato proprio lui a segnalare France & Son Funeral Directors per la cerimonia di addio a Nelson. In seguito Mister Banting divenne popolare per la sua obesità: ingrassò a tal punto da ammalarsi gravemente e fu messo ufficialmente a dieta, dando vita al primo caso di "cura dimagrante" prescritta come terapia.

La notizia ebbe tale risonanza che, da allora, il termine "banting" viene impiegato come sinonimo di "mettersi a dieta".

Oltre al funerale di Nelson, France & Son ha organizzato anche le esequie degli ultimi tre cardinali cattolici, le massime autorità della chiesa di Roma in Gran Bretagna, ora tutti sepolti nella abbazia di Westminster, uno dei luoghi più sacri e simbolici di Inghilterra. Si tratta dei cardinali Godfrey (+1961), Heanan (+1975), Hune (+1999).

Infine, occorre ricordare che France & Son ha organizzato e organizza ancora oggi i funerali della quasi totalità degli italiani residenti a Londra. Questo perché la sede dell'azienda si trova adiacente all'area in cui la comunità italiana si è insediata e vicina alla chiesa cattolica di St.Peter, punto di aggregazione della collettività. Si narra inoltre che France & Son sia stata la prima casa funeraria inglese ad effettuare, verso la fine degli anni '40, il trasporto aereo di una salma dall'Inghilterra all'Italia.

 
Maria Angela Gelati


Biemme Special Cars

Abbattitore Salme - Coccato e Mezzetti

GEM MATTHEUS - Creamazinoe animale

Rotastyle - L'arte del prezioso ricordo

STUDIO 3A - Risarcimento Assicurato SRL

GIESSE

Infortunistica Tossani

Alfero Merletti - Studio Legale

Scrigno del Cuore

Tanexpo, 7.8.9 aprile 2022