LA COPERTINA DI QUESTO NUMERO DI OLTRE MAGAZINE CREATA APPOSITAMENTE PER NOI DALLA ARTISTA NADIA VALENTINI

la forza delle parole sintetizzata sul marmo

Una artista che cerca significati attraverso la forza e la fluidità della calligrafia araba ha realizzato per Oltre Magazine un quadro che interpreta, con la pittura sullo sfondo, il marmo color blu lapislazzulo screziato.

"Il marmo è un materiale forte e con una certa personalità: quindi, quando ho saputo che stavate facendo, con la vostra rivista, un lavoro specifico sul marmo, ho pensato questa opera. E calligrafare una frase araba che significa ‘Sii, ed esso è', mi sembrava fosse idoneo a dare un significato formale e di contenuti, forte ed elegante quanto il marmo".

Questo il commento di Nadia Valentini, artista trentina di cui abbiamo già parlato nel numero di giugno 2003 in occasione di una sua mostra a Bologna, dove ha presentato alcuni quadri sul tema del Paradiso islamico. La Valentini, da alcuni anni, si divide fra l'Italia e un paese sul Mar Rosso, in Egitto, dove l'azzurro del mare la accoglie ad ogni risveglio sulla spiaggia. "Il blu è il colore che più si avvicina a Dio, alla freschezza, al Paradiso. Il giallo, invece, rappresenta la luce, il presente e la terra. E la sintesi mi piace: la parola rappresenta in un quadro la sua stessa immagine".
"Non conoscevo in passato il mondo arabo, ma quando, tredici anni fa, ho visto per la prima volta una moschea, è nato subito in me il desiderio di rappresentare con il colore il ‘calore' di quel ‘silenzio', il carattere arabo privo di vocali, elegante, intenso e armonioso", spiega l'artista, che ci ricorda come nelle grandi moschee storiche del mondo musulmano l'uso del marmo abbia caratterizzato, anche in oriente, la decorazione. "Ad esempio, nelle moschee del Cairo e generalmente in Egitto, le scritte vengono dipinte su lunghe pareti di marmo dove si creano spazi appositi per realizzarle, oppure vengono eseguite in mosaico, realizzato con pietre di vari colori e con marmi diversi".

Attualmente Nadia Valentini sta decorando, con una opera pittorica a livello murale degli interni, una moschea nel paese di Al Gharandal a Ras Sudr, sul Mar Rosso, nella zona del Sinai.
 
Nadia Grillo
in copertina:
"SII, ED ESSO È", di Nadia Valentini, 2003.
Il titolo calligrafato viene dal Corano – sura III – 47 Al Imran (La famiglia di Imran). Racconta che Allah quando decide di creare qualcosa dice solo "Sii", ed essa è.

Biemme Special Cars

Abbattitore Salme - Coccato e Mezzetti

GEM MATTHEUS - Creamazinoe animale

Rotastyle - L'arte del prezioso ricordo

STUDIO 3A - Risarcimento Assicurato SRL

GIESSE

Infortunistica Tossani

Alfero Merletti - Studio Legale

Scrigno del Cuore

Tanexpo, 7.8.9 aprile 2022