Carmelo Pezzino
Scriviamo queste note poche ore dopo essere stati presenti, insieme a centinaia di invitati, al taglio del nastro con cui il Presidente Roberto Formigoni ha ufficialmente inaugurato la Casa Funeraria di Alcide Cerato, una struttura di eccellenza atta a svolgere un fondamentale ruolo sociale e a dare lustro ad una città, Milano, che sempre rappresenta un laboratorio di idee che si svilupperanno successivamente sull'intero territorio nazionale. Onore dunque ad Alcide Cerato, uomo tenace e coraggioso, grande innovatore che rivendica con orgoglio di avere tracciato la strada per uno sviluppo autentico dell'imprenditoria funeraria privata. Ma onore all'intera categoria che già in altre parti d'Italia ha dimostrato di saper cogliere ogni opportunità di crescita professionale ed economica utilizzando gli strumenti resi disponibili dalle nuove normative e rispondendo così adeguatamente alle cresciute esigenze della collettività.

Troverete nelle pagine a seguire una intervista al neo Presidente di Federcofit Piero Spagnoli, eletto da pochi giorni a sostituire Piero Maurizio Zaffarano ai vertici della Federazione. A Maurizio, cui ci lega vera amicizia, vogliamo rivolgere pubblicamente un caloroso saluto ed un formidabile "in bocca al lupo" per i prestigiosi incarichi ai quali è stato chiamato nell'ambito della propria azienda. Non possiamo esimerci dal manifestargli il nostro pensiero riconoscente per essere stato in questi anni, così come continuerà ad essere, capace di aiutarci a meglio comprendere le dinamiche del settore e di condividere le tante battaglie ideali che ci hanno visti, insieme, portare a casa ottimi risultati.

Altrettanto felice, ne siamo certi, sarà il nostro rapporto con Piero Spagnoli, uomo schietto e leale, tanto schivo quanto abile e carismatico. Una lunghissima esperienza maturata in più di quarant'anni di attività lo ha portato alla guida di una fra le realtà imprenditoriali eccellenti del nostro Paese, la Ofisa di Firenze, conquistandogli ammirazione e rispetto da parte di tutti i colleghi. L'uomo giusto per guidare la Federazione nel segno della continuità in una fase nella quale stanno maturando significative convergenze fra Federcofit e Feniof in vista delle tante scadenze che, in questo periodo, le vedranno impegnate nel contribuire a disegnare le future regole del settore. Convergenze che vedono accanto alle Federazioni anche le espressioni del mondo produttivo italiano, Assocofani in primis, nel desiderio di fare sistema per dare maggiori forza e rappresentatività all'intero comparto.

Proprio in questi giorni Feniof e Federcofit stanno verificando l'opportunità di giungere ad un documento comune sulle modifiche da apportare al Regolamento Attuativo della Legge della Lombardia e, più in generale, sui contenuti delle diverse normative in ambito nazionale e locale. È un argomento che approfondiremo meglio il prossimo mese quando Oltre Magazine ospiterà un ampio ed articolato dibattito con i due Presidenti, Renato Miazzolo e Piero Spagnoli.

Infine, per chiudere, due parole su Tanexpo 2008. Gira ormai a pieno regime il motore della macchina organizzativa impegnata da un lato in una capillare promozione internazionale, dall'altro a definire il layout dei padiglioni di Bologna Fiere per giungere così all'attribuzione degli spazi alle tante aziende che, dall'Italia e dall'estero, hanno già fatto pervenire la propria richiesta di partecipazione. È il segno tangibile del successo di una manifestazione che, come sempre, rappresenterà la più prestigiosa vetrina commerciale per un prodotto, quello italiano, che non ha eguali al mondo.

Buona lettura a tutti!
 
Carmelo Pezzino

Biemme Special Cars

Abbattitore Salme - Coccato e Mezzetti

GEM MATTHEUS - Creamazinoe animale

Rotastyle - L'arte del prezioso ricordo

STUDIO 3A - Risarcimento Assicurato SRL

GIESSE

Infortunistica Tossani

Alfero Merletti - Studio Legale

Scrigno del Cuore

Tanexpo, 7.8.9 aprile 2022