Carmelo Pezzino
Si ricomincia. Con ritrovata energia, dopo la pausa estiva, e con l'entusiasmo e l'impegno che ci sono abituali. Avremmo voluto, lo scorso mese di luglio, celebrare in questa rubrica i venticinque anni di attività del nostro Editore. Un piccolo incidente di percorso (felicemente conclusosi, lo diciamo per chi ancora è in pena per le nostre condizioni di salute) ci ha impedito di poter rivolgere pubblicamente a Nino Leanza le più fervide congratulazioni per aver saputo raggiungere, nelle tante iniziative intraprese, risultati importanti e conseguenti, meritate gratificazioni. Lo facciamo oggi, ripromettendoci però, e sappiamo bene che l'amico Nino ne sarà certamente lieto, di non lasciargli disponibile questa pagina almeno per i prossimi venticinque anni!
Ancora una volta possiamo dire che ci apprestiamo a vivere una stagione importante e probabilmente determinante per il comparto funerario e cimiteriale italiano. Sul fronte legislativo ci aspettiamo che il nuovo Governo e il nuovo Parlamento non facciano passare troppo tempo senza provvedere, finalmente, al varo di una normativa nazionale di riferimento che sia efficace, moderna, capace di esaltare le qualità professionali ed il rigore morale dell'imprenditoria funebre privata. Ormai quasi tutte le Regioni si apprestano a legiferare sulla materia con testi che, in linea generale, sembrano garantire una certa omogeneità su tutto il territorio nazionale. Ma i tempi non saranno comunque brevissimi. Inoltre non è da sottovalutare il fatto che anche in Lombardia e in Emilia Romagna, le prime regioni ad aver emanato proprie disposizioni autonome, non tutto sembra funzionare al meglio, spesso per carenze di informazione e di organizzazione dei comuni. C'è evidentemente ancora qualcosa da migliorare, e ci si sta lavorando, ma è indiscutibile che il nuovo quadro legislativo consente interessanti opportunità di crescita e di sviluppo professionale ed economico.
Ne è testimonianza indiscutibile la nuova Casa Funeraria che, a Milano, sta per essere inaugurata da Alcide Cerato, ancora una volta capace di precorrere i tempi e di realizzare un qualcosa di inedito e di particolarmente innovativo. Ne parliamo nelle pagine a seguire e ne parleremo in futuro quando, diventata finalmente operativa, potremo svelarvene, anche attraverso le immagini, ogni dettaglio.
In questo numero di Oltre Magazine troverete le prime anticipazioni sulla edizione 2008 di Tanexpo che, come certamente sapete, si trasferirà nel quartiere espositivo di Bologna. È il segnale evidente di come questa manifestazione si sia ormai stabilmente attestata ai vertici del calendario internazionale unendo però alle sue naturali valenze anche il ruolo di fondamentale punto di riferimento per l'intero settore funerario e cimiteriale. Intorno a Tanexpo gravitano gli interessi delle Associazioni di produttori, dei due principali Organismi di categoria dell'imprenditoria funebre privata, Feniof e Federcofit, di tutti quegli Enti e quelle Istituzioni che a diverso titolo operano nell'ambito dell'argomento "morte". Tanexpo offre a tutti ineguagliabili opportunità che andremo a scoprire nel tempo, via via che ci avvicineremo al marzo del 2008.
Un'ultima annotazione legata all'antica questione della eutanasia, recentemente tornata di stretta attualità dopo la drammatica lettera inviata da Piergiorgio Welby al Capo dello Stato e che ha provocato un acceso dibattito con l'intervento di politici, medici ed intellettuali. Può la "buona morte" diventare un diritto stabilito per legge? L'intangibilità della vita umana è un mistero al quale anche la politica deve necessariamente sottostare. Ne riparleremo, con le grandi domande su Dio e sul senso della vita che chi ha una esistenza normale si pone solo ogni tanto e che sono, invece, il rovello di chi alla morte deve pensare ogni momento. Senza dimenticare che un minuto di vita a volte è molto lungo, nel bene e nel male.
Buona lettura a tutti!
 
Carmelo Pezzino

Biemme Special Cars

Abbattitore Salme - Coccato e Mezzetti

GEM MATTHEUS - Creamazinoe animale

Rotastyle - L'arte del prezioso ricordo

STUDIO 3A - Risarcimento Assicurato SRL

GIESSE

Infortunistica Tossani

Alfero Merletti - Studio Legale

Scrigno del Cuore

Tanexpo, 7.8.9 aprile 2022