Carmelo Pezzino
Chi ci legge, e siete davvero in tanti, molti di più di quel risibile 1,3 % degli operatori dichiarato da una autorevolissima testata del settore riprendendo i dati di una altrettanto autorevolissima fonte multimediale, non avrà potuto fare a meno di notare come, in questi ultimi mesi, chi scrive abbia deliberatamente evitato di fare riferimento alcuno ad una autorevolissima Federazione ed alle brillanti iniziative, quelle esplicite e quelle occulte, messe in opera dalla stessa.

Tutti noi ricordiamo di avere letto come, in un appuntamento svoltosi recentemente all'insegna del “noi, alle ostriche ed allo champagne, preferiamo un piatto di piselli freschi conditi con un buon olio toscano”, ci si aspettasse di vedere 20.000 metri quadrati di area espositiva gremiti dalla presenza di più di 17.000 visitatori; tutti noi, pardon, mi correggo, quei pochi che hanno avuto la ventura di andare in Toscana, e noi fra questi, abbiamo invece potuto vedere una landa desolata dove i coraggiosi espositori presenti hanno certamente usufruito delle opportunità, e del tempo, per poter dialogare fra loro ipotizzando scenari, ci vuole davvero poco, per loro più favorevoli.

Tutti noi dobbiamo sapere come, perseverando in una strategia iniziata alla vigilia dell'appuntamento toscano, nel disperato tentativo di recuperare credibilità e, probabilmente, qualche euro utile a tamponare le falle economiche generate da una sciagurata operazione, autorevolissimi esponenti della autorevolissima Federazione stanno battendo in lungo e in largo l'Italia, cercando nuove alleanze e avvicinando il mondo produttivo, per lunghi anni snobbato e trascurato, con la minaccia di ritorsioni commerciali che possono spaventare solo chi, sprovveduto o pavido imprenditore, non conosce e non comprende o, peggio ancora, finge di non conoscere e di non comprendere le regole che, davvero, governano il mercato.

Tutti noi ci stiamo rendendo conto di come, perseguendo obiettivi impropri per la propria natura e per le proprie possibilità, questa autorevolissima Federazione stia invece colpevolmente trascurando gli interessi di coloro che dovrebbe tutelare in un momento in cui, lo sapete tutti, Stato e Regioni stanno varando le normative che regolamenteranno il futuro delle vostre aziende e si consegni, ideologicamente, nelle mani di chi, rappresentando soggetti diversi e spesso antitetici, potrebbe portare a casa risultati molto pericolosi.

Tutti voi, infine, dimostrando una maturità ed una consapevolezza che questa autorevolissima Federazione non sa, o non vuole, cogliere, state manifestando evidenti richieste di formazione e di crescita professionale che vengono sistematicamente lasciate cadere nel vuoto.

Vi starete certamente chiedendo perché, pur essendo gli argomenti sopra elencati sotto gli occhi di tutti e pur essendo continuamente provocati da atti e da affermazioni che offendono esclusivamente l'intelligenza di chi ne è attore, abbiamo preferito mantenere un profilo basso. Perché avevamo, ed abbiamo ancora, una speranza: che, arenatosi di fronte all'evidenza dei risultati ogni tentativo di fare qualcosa di improprio alla propria natura istituzionale, sia finalmente giunto il tempo di mettere da parte antipatie personali e questioni di principio e di lavorare, tutti insieme, nell'interesse di tutte le categorie.

Dalle pagine di questo giornale lo abbiamo sempre detto e lo ribadiamo ancora una volta: se davvero si vuole far crescere il comparto è necessario che tutti, ciascuno per la propria natura e con le proprie competenze, facciamo, insieme, la nostra piccola parte.

Noi lo crediamo davvero ed assumiamo comportamenti coerenti. Vedremo, nel tempo, se la ragionevolezza altrui ci verrà incontro su questa strada.

Buona lettura, e buona estate, a tutti!
 
Carmelo Pezzino

Biemme Special Cars

Abbattitore Salme - Coccato e Mezzetti

GEM MATTHEUS - Creamazinoe animale

Rotastyle - L'arte del prezioso ricordo

STUDIO 3A - Risarcimento Assicurato SRL

GIESSE

Infortunistica Tossani

Alfero Merletti - Studio Legale

Scrigno del Cuore

Tanexpo, 7.8.9 aprile 2022