Carmelo Pezzino
Eccoci finalmente al grande giorno!
Sta per prendere il via TANEXPO, la più importante esposizione europea del settore funerario e cimiteriale, e tutto, pur nella frenesia organizzativa che, come sempre accade, troverà una 'miracolistica' conclusione nelle ore della immediata vigilia, sembra essere pronto per celebrare un evento che, mai come questa volta, potrà vantarsi di essere di assoluta rilevanza internazionale.

Chi ci ha seguiti in questi ultimi mesi saprà certamente quanto troveremo a Modena.
Una area commerciale nella quale sarà possibile accostarsi a quanto di meglio il mondo produttivo, ed in particolare quello italiano, leader indiscusso nel mondo, offre ad un mercato sempre più globale.
Una serie di eventi collaterali di assoluto spessore dove verranno affrontati temi specifici, dal valore etico della professione alle tecniche di tanatoprassi, alle novità del nuovo Regolamento di Polizia Mortuaria, tutti strettamente attinenti la pratica quotidiana del vostro lavoro.
La possibilità di confrontarci, grazie alla presenza di delegazioni provenienti da tutto il mondo, con le realtà di altri Paesi, per un processo di crescita generale di una professionalità che deve standardizzarsi ovunque ai massimi livelli.
E in ultimo, ma in realtà è il progetto più atteso, la presentazione di un ideale prototipo italiano di Casa Funeraria dove tutti gli aspetti, da quelli architettonici e strutturali a quelli organizzativi e gestionali, troveranno soluzioni adeguate e modelli di applicazione di avanguardia.

TANEXPO, come è nella sua storia, vuole rappresentare un punto di riferimento assoluto per l'intero settore funerario e cimiteriale. Per dare corpo a questo obiettivo ha inteso dare voce, nel rispetto di una totale indipendenza da giochi politici e di potere, a qualunque seria espressione del mondo produttivo, commerciale e culturale volesse impegnarsi con il proprio patrimonio di idee, di esperienze, di propositività.
Chi ha deciso di esserci vive con responsabilità il proprio ruolo e dimostra autorevolezza e maturità in un percorso collettivo che deve vederci tutti partecipi e pronti a tirare la volata.
Chi, viceversa, ha deciso di non esserci ha chiaramente optato per un percorso da compiere in solitudine, con l'arroganza di chi ha poche idee, spesso copiate da altri, e sente di non avere capacità e forza sufficienti al confronto con gli altri.
A rivederci a Modena, quindi, e buona lettura a tutti!
 
Carmelo Pezzino

Biemme Special Cars

Abbattitore Salme - Coccato e Mezzetti

GEM MATTHEUS - Creamazinoe animale

Rotastyle - L'arte del prezioso ricordo

STUDIO 3A - Risarcimento Assicurato SRL

GIESSE

Infortunistica Tossani

Alfero Merletti - Studio Legale

Scrigno del Cuore

Tanexpo, 7.8.9 aprile 2022