Il Presidente di FENIOF su TANEXPO 2012

Davvero un grande successo!

“Ritengo che l’edizione 2012 di Tanexpo possa essere davvero definita un grande successo di pubblico e di contenuti; l’esito non era scontato in quanto era nota a tutti l’assenza di qualche produttore di rilievo che, in qualche modo, avrebbe potuto minare il risultato dell’evento limitando l’afflusso di visitatori. Così non è stato! Tutti sono importanti, ma nessuno è indispensabile e Tanexpo lo ha pienamente dimostrato confermandosi ai vertici delle manifestazioni specializzate internazionali e confortando la determinazione di Feniof nel sostenere un unico evento fieristico italiano anche per contenere costi che inevitabilmente si ripercuotono sui listini”. Renato Miazzolo, presidente di Feniof, così si è espresso al termine della rassegna. “A Bologna abbiamo visto moltissime novità interessanti e tutte di elevato livello qualitativo: cofani, carri funebri, accessori cimiteriali, prodotti e servizi utili agli operatori funerari nella quotidianità del loro lavoro. Un discorso a parte meritano le urne cinerarie: la ricchissima offerta di questi oggetti testimonia come l’incidenza della cremazione stia crescendo in maniera esponenziale nel nostro Paese. Anche Feniof si è distinta sul fronte della qualità. Alla Federazione si devono infatti due progetti sui quali abbiamo offerto ai promotori un indispensabile e concreto contributo: Funer TV e il Marchio di Qualità IFI sono stati al centro dell’attenzione dei tanti visitatori anche perché esprimono in maniera evidente la volontà della categoria di cercare nuove prospettive nel segno di una maggiore e migliore qualificazione professionale. La partecipazione di Feniof si è rivelata importante e significativa. Vi sono stati momenti in cui il nostro stand è stato letteralmente preso d’assalto al punto che, tanto io quanto il Segretario Alessandro Bosi, ci siamo rammaricati di non riuscire a gestire tutte le richieste di colloquio con gli associati, obbligandoci a rimandarli in altri momenti della giornata. Ciò evidenzia la considerazione che la Federazione, a 47 anni dalla sua nascita, riscuote dalla categoria. Il nostro spazio era particolarmente accogliente e funzionale per ricevere amici, colleghi, associati, giornalisti e, non ultimo, delegazioni scolastiche e di operatori stranieri in cerca di un referente qualificato per confrontarsi sulla materia funebre. Tutto è davvero andato per il meglio!”
Un parere sulle manifestazioni collaterali.
“A mio avviso Tanexpo deve essere soprattutto una fiera, privilegiando il contesto espositivo: il pubblico desidera visitare gli stand, visionare le novità, se presenti, e fare business. Tutto il resto è contorno, interessante in moltissimi casi, ma che non deve distogliere dalla mission principale. L’organizzazione, poi, ha dimostrato ancora una volta di saper precorrere i tempi proponendo temi in perfetta sintonia con gli interessi professionali di espositori e visitatori. Tanexplora è stata una scommessa gestita egregiamente e coronata dal meritato successo. L’idea di “aprire” al pubblico un canale informativo qualificato era nell’aria da tempo, ma farlo direttamente nel contesto fieristico sarebbe stato prematuro e non avrei esitato a definirlo un errore. Invece, l’idea di decentrarlo in un evento a sé stante nel cuore di Bologna si è rivelata una intuizione felice che ha certamente aiutato a far conoscere meglio l’importante ruolo sociale svolto dagli operatori funerari. Anche Feniof ha fatto la propria parte con un desk e con la partecipazione del Vice Presidente Massimo Benetti ad una tavola rotonda utile a fornire ai cittadini ogni informazione utile a gestire con buone prassi il momento del decesso di una persona cara”.
 
Carmelo Pezzino


Biemme Special Cars

Abbattitore Salme - Coccato e Mezzetti

GEM MATTHEUS - Creamazinoe animale

Rotastyle - L'arte del prezioso ricordo

STUDIO 3A - Risarcimento Assicurato SRL

GIESSE

Infortunistica Tossani

Alfero Merletti - Studio Legale

Scrigno del Cuore

Tanexpo, 7.8.9 aprile 2022