Cofani, la nuova tendenza di design

Da quelli che diventano librerie, ai mobili gotici e allo stile funebre: ecco come si esorcizza la morte arredando casa.

Cofani, urne e oggetti che da sempre fanno parte del mondo legato al funerario si stanno trasformando, diventando parte integrante della vita di tutti giorni.
Forse non tutti sono pronti a questo cambiamento e a questa vicinanza con prodotti da sempre legati al mondo dei morti, ma negli ultimi anni casse, urne e altri arredi funerari sono stati sdoganati e in molti casi cominciano a far parte dell’arredamento di case e appartamenti.

Lo abbiamo visto in passato con articoli in cui abbiamo parlato delle urne come complementi di arredo e dei cofani dei Coffin Club neozelandesi; lo approfondiremo adesso parlando del fenomeno delle “casse da arredamento” e degli oggetti a tema gotico.

La libreria che si trasforma in cofano
L’idea di poter utilizzare quelli che saranno i “contenitori” che ci accompagneranno nel viaggio dopo la morte come oggetti di uso comune si è fatta spazio tra le aziende e gli operatori del settore da qualche tempo. Da lì l’idea di poter offrire ai clienti oggetti dal design moderno o classico, ma non strettamente legato al lato funerario e al significato intrinseco del prodotto. Ecco che le urne che un giorno ospiteranno le nostre ceneri diventano quindi oggetti di arredo da tenere in salotto e con cui prendere confidenza mentre siamo ancora in salute. Oppure le casse costruite e decorate a mano con il tema della propria passione più grande da sfoggiare e mostrare agli amici.

La tendenza di arredare casa con oggetti che poi verranno utilizzati per l’ultimo viaggio del proprietario ha influenzato anche designers e architetti. È il caso di William Warren, designer inglese che si occupa di arredamento di interni in legno e che ha creato Shelves for Life, una libreria dal design moderno che al momento opportuno potrà essere smontata e riassemblata come un cofano. Warren spiega che Shelves for Life, essendo realizzata in legno naturale, cambierà e invecchierà con il proprietario e che quando verrà riassemblata, racconterà la storia del suo ospite. Su una delle mensole di fondo è inoltre inclusa una targa in ottone su cui potranno essere incisi nome e date del proprietario.

Anche il progetto di Warren, che è stato presentato nel 2005 al London Design Festival e ha riscosso molto successo tra il popolo inglese, è pensato per l’abbattimento dei costi e in ottica ecosostenibile, seguendo il filone della morte rivista come opportunità per rigenerare la vita: urne che si trasformano in piante, sepolture che trasformano i morti in alberi e altre opzioni green.

Cofani e urne fashion

Cofani e urne colorate, fashion e à la mode! E’ il concetto di PotaLove, collezione dedicata al funerario creata da Rosalba Piccinni, titolare del bistrot Potafiori a Milano. Parallelepipedi e cubi dal design minimal e pulito, senza orpelli o decorazioni, ma con colori accesi e fashion. Il concetto di Potalove è di creare dei bei prodotti moderni e colorati da poter utilizzare come arredamento e che potranno poi essere utilizzati per il loro scopo primario nel momento in cui il proprietario dovesse averne bisogno.

Le casse uovo e quelle portatili

Chi ricorda il film degli anni ‘80 Cocoon? Nel lungometraggio diretto da Ron Howard i protagonisti, anziani in una casa di riposo, ringiovanivano grazie ad alcuni bozzoli a forma di uova arrivati dallo spazio e atterrati in una piscina. Il concetto della casse uovo è simile ma inverso: creare la vita dai resti organici inseriti in contenitori biodegradabili. Capsula Mundi sono urne e casse a forma di uovo pensate per essere interrate e dissolversi nel terreno, creando nuova vita perché sopra ogni uovo verrà piantato un albero. L’idea di due designers nasce dalla necessità di abbattere costi e impatto ambientale legati ai tradizionali metodi di sepoltura. In Italia al momento non è possibile utilizzare il formato grande ideato per accogliere il corpo in posizione fetale perché non è previsto dalla legge questo metodo di sepoltura ma sono utilizzabili quelle piccole per i resti delle cremazioni perché rientrano nella dispersione delle ceneri.

La cassa che si trasporta come una valigetta invece è un brevetto di Osvaldo Fasano, inventore torinese che nella vita ha prodotto più di 150 idee e prototipi. Portatile e pratica come una valigia da lavoro, è stata pensata soprattutto per essere impiegata in situazioni di emergenza o necessità, come gli impieghi militari.

Arredamento a tema funebre

Il filone degli amanti del noir e del gotico utilizza da sempre oggetti e accessori a tema funebre per l’arredamento. Negli anni ’60 serie televisive come la famosissima Famiglia Addams con Carolyn Jones nei panni della bellissima e dark Morticia e John Astin in quelli del marito dandy Gomez, hanno aperto le porte alla passione per il mondo dark in opposizione a quella che era la classica famiglia americana di quel periodo. Sdoganando l’amore per l’aspetto più cupo e lugubre della vita condito da momenti di ilarità e comicità noir e leggera, il telefilm ha ispirato generazioni di giovani e giovanissimi che grazie a questo tipo di tv nuova e fuori dagli schemi, insieme al cambiamento musicale in atto negli anni ’60, si sono avvicinati a un modo di vedere la vita, l’arte e di esprimere le proprie emozioni completamente diverso da quello a cui erano abituati i loro genitori.

Da allora il mondo dark e gotico ha subito uno sviluppo importante sia nel mondo dell’arte che in quello della musica e dell’arredamento. I cofani, le lapidi e altri oggetti strettamente legati al mondo funebre sono ormai da molti anni parte dell’arredamento considerato gotico. Mentre la maggior parte della gente si affida a bare in miniatura, fantasmi e zucche per addobbare la casa in stile Halloween quando si avvicina la notte dedicata agli spiriti, sono molti gli amanti del dark che arredano la loro casa con oggetti a tema noir.

Il business dell’arredamento gotico è attivo da molti anni e propone numerosi mobili e complementi a tema. Esistono cucine intere realizzate con parti in legno ricavate da coperchi e lati di cofani classici, nel più tipico stile transilvano; ci sono poi divani imbottiti realizzati all’interno di cofani aperti, con l’aggiunta di piedi in legno per sollevarli da terra. Infine sia nelle case che nei pubs a tema gotico si possono trovare eleganti tavolini da caffè a forma di piccole bare. Questi mobili vengono in genere decorati con colori scuri come nero, viola o bordeaux e alla ricchezza del velluto e del raso per la parte dell’imbottitura viene abbinato il nero del legno laccato per le parti esterne.
Che siano complementi per una casa gotica o articoli pensati per abbattere costi e impatto sull’ambiente, le casse e le urne da arredamento stanno diventando il nuovo trend di design da utilizzare in casa, non solo come contenitori impersonali per il riposo eterno dei resti e dei corpi dei defunti.
 
Tanja Pinzauti

Biemme Special Cars

Abbattitore Salme - Coccato e Mezzetti

GEM MATTHEUS - Creamazinoe animale

Rotastyle - L'arte del prezioso ricordo

STUDIO 3A - Risarcimento Assicurato SRL

GIESSE

Infortunistica Tossani

Alfero Merletti - Studio Legale

Scrigno del Cuore

Tanexpo, 7.8.9 aprile 2022