Aspettando Tanexpo 1/6

APOSTOLATO LITURGICO
CREAZIONI AL SERVIZIO DELLA FEDE
 
… I riti delle esequie cristiane, lo spirito di fede e di speranza che le anima sono da vivere e da comprendere nell’ottica della Pasqua del Signore. … Coloro che con il Battesimo sono già stati uniti alla vittoria di Cristo sulla morte, per camminare in una vita nuova, nella loro morte corporale portano a termine il cammino di incorporazione a Cristo, e a lui vengono affidati per divenire pienamente partecipi della risurrezione, nella certezza che nulla “potrà mai separarci dall’amore di Dio, che è in Cristo Gesù, nostro Signore”. A questa grande verità mirano i riti cristiani delle esequie, i quali accompagnano i tempi e i luoghi dell’esperienza della morte di ciascun fedele e confessano attraverso gesti e parole l’articolo di fede “Credo la risurrezione della carne”. (Dalla “Presentazione” CEI alla II edizione del Rito delle Esequie, 1)
“A servizio della fede del popolo di Dio per sostenerne la speranza nella carità”: è questo il principio ispiratore che anima l’operato delle suore Pie Discepole del Divin Maestro attraverso il loro Apostolato Liturgico. Si tratta di un impegno non solo spirituale che si manifesta anche attraverso una attività concreta di produzione di arredi e di complementi, di altissimo livello, per il mondo funerario. Nel proprio lavoro di creazione di elementi per chiese e per cappelle, anche all’interno di cimiteri, l’Apostolato Liturgico opera affinché la luce della Risurrezione si manifesti sempre nei segni di pietà, crocifissi, altari, immagini e arredi, coniugando così ad oggetti materiali i più alti principi spirituali. Per la prima volta l’Apostolato Liturgico ha scelto di essere presente a Tanexpo, facendo proprio e rispondendo tangibilmente al pensiero di una Chiesa che vuole essere vicina a chi è toccato dal doloroso evento della morte. Così a Bologna, la prossima primavera, presenterà una linea completa di tutto quanto è necessario nelle diverse tappe rituali: visita e preghiera con la famiglia nella casa del defunto, veglia funebre, preghiera e chiusura della bara, processione e celebrazione delle esequie in chiesa, processione al cimitero e benedizione del sepolcro e della sepoltura fino ai momenti di commemorazione degli anniversari della morte.
Gli oggetti, che rispondono con raffinatezza alle linee guida della Chiesa Cattolica, sono realizzati con la massima cura e con la massima dedizione: crocifissi, immagini, statue, lampade, aspersori, libri liturgici, paramenti, corone del rosario e libri di preghiera diventano non solo oggetti funzionali al rito, ma anche strumenti per alimentare e per sostenere la fede di chi si trova in un momento particolarmente difficile che ci ricorda, però, come la vita del cristiano non sia tolta definitivamente, ma trasformata, e come l’ultima parola non sia data alla morte, ma alla risurrezione.
L’Apostolato Liturgico vi aspetta per costruire un nuovo e diverso rapporto in cui, attraverso i prodotti, siano trasmessi i valori fondamentali della cristianità.
 
 
BIEMME SPECIAL CARS
PURO STILE ITALIANO AL CENTO PER CENTO
 
Da tempo, negli studi di progettazione di Biemme Special Cars, si pensava ad una auto funebre “100% stile italiano” , in grado di esprimere quella “bellezza senza tempo” fatta di artigianalità e di amore per i dettagli. Una idea che è finalmente diventata realtà con la nuova Biemme Revon, derivata dall’ammiraglia di casa Lancia, la New Thema. È un’auto che non fa sfoggio della propria incredibile potenza perché, come le vere signore, non ha bisogno di ostentare; ma le linee forti con parafanghi pronunciati, il frontale massiccio con fari rettangolari e calandra a listelli orizzontali, il fianco e il posteriore decisamente imponenti, la linea di cintura alta e le luci a sviluppo verticale sono solo alcune delle caratteristiche estetiche e di design che la rendono un traguardo irrinunciabile. Con la nuova Revon il viaggio inizia dagli interni, grazie a spazi accoglienti e dotati di tutti i comfort: un colpo d’occhio che conquista, strumenti perfettamente leggibili, comandi sulla plancia estremamente ordinati, sedili che sono vere e proprie poltrone, un impianto audio personalizzabile grazie all’intuitivo schermo touch-screen da 8.5 pollici. Per quanto riguarda il vano feretro i vetri sono bombati, temperati ed in tinta con gli originali dell’abitacolo e gli interni, oltre a rispondere alle normative comunitarie, sono frutto di un accurato studio illuminotecnico: 30 metri di luci a led ad alta luminescenza scendono dal cielo e arrivano al divisorio in continuità, dando all’auto uno stile raffinato e inimitabile.
Anche la realizzazione dell’autotelaio è tutta italiana: l’allungamento è fatto presso gli stabilimenti produttivi in provincia di Padova ed è il frutto di sinergie industriali e di esperienze di lunga data, rispondendo alle più rigide specifiche della certificazione TUV SUD-ISO 9001. La Biemme Revon è motorizzata con un turbo diesel da 3.0 lt V6, anch’esso 100% di produzione Italiana, disponibile nella versione con 190 cv e nella versione con 239 cv.
Venite a Tanexpo per scoprire la passione, la tecnologia e il design della nuova Revon, un gioiello del made in Italy che dura nel tempo… Perché “una Biemme Special Cars, anche a distanza di tempo, rimane sempre una Biemme Special Cars”!
[continua]



Biemme Special Cars

Abbattitore Salme - Coccato e Mezzetti

GEM MATTHEUS - Creamazinoe animale

Rotastyle - L'arte del prezioso ricordo

STUDIO 3A - Risarcimento Assicurato SRL

GIESSE

Infortunistica Tossani

Alfero Merletti - Studio Legale

Scrigno del Cuore

Tanexpo, 7.8.9 aprile 2022