Intervento del presidente di Federcofit, Piero Maurizio Zaffarano

Lo stato dell'arte

Il 2003 sarà l'anno del nuovo ordinamento giuridico sulla funeraria: questo è l'obiettivo da perseguire tutti insieme. Esistono ampie convergenze sui contenuti. Dobbiamo recuperare ed implementare la capacità di pressione di tutto il Comparto Funerario verso Governo e Parlamento.

L'anno che è appena iniziato, il 2003, sarà un anno decisivo per tutto il Comparto Funerario. Dovrà essere, infatti, l'anno del varo della nuova legislazione funeraria e l'anno in cui le Regioni potranno regolamentare sugli aspetti, di loro competenza, delle attività funebri. D'altra parte il dibattito e la riflessione hanno raggiunto un livello di consenso ed una convergenza tra i soggetti interessati, Istituzioni, Operatori Pubblici, Operatori Privati e Socrem, mai raggiunti fino ad ora, e sicuramente molto avanzati sui vari aspetti oggetto della discussione. Limitandoci ai temi più importanti, la libertà di impresa, i requisiti necessari per svolgere le varie funzioni di queste attività, la individuazione dei ruoli e della varie funzioni di Istituzioni Pubbliche, Comuni, operatori economici del settore, pubblici o privati, la gestione dei Cimiteri, il livello del consenso è vasto.
Anche sulle innovazioni fondamentali, capaci di offrire risposte per le prospettive del settore e, a nostro parere, utili per rimettere in moto gli investimenti, quali l'introduzione della "sala del commiato", propedeutica alla realizzazione delle tanto attese "Case Funerarie", e della tanatoprassi, il consenso è largo nelle categorie del comparto. Certo, come era prevedibile e come è giusto che sia, non siamo di fronte all'unanimità. Non solo rimangono, a pieno titolo, sensibilità differenti, accentuazioni particolari su temi specifici, ma si devono registrare anche interessi concreti diversi e correttamente sostenuti dai vari soggetti in campo. Su questi aspetti ognuno dovrà fare un passo indietro nell'interesse del comparto, consapevoli che con questo sacrificio non snatureremo le rispettive posizioni ed esigenze. Ma dobbiamo fare in fretta: è urgente rimettere in moto l'iter del provvedimento.

Non abbiamo molto tempo: ancora pochissimi mesi ed entreremo in un contesto politico, per intenderci quello della "devolution", così complesso ed impegnativo da stravolgere le aspettative di ciascuno di noi, rinviando ancora una volta la soluzione dei problemi ed il conseguente varo di una adeguata normativa, e proiettando le nostre problematiche in una dimensione, quella esclusivamente regionale, assolutamente inadeguata per il settore.

Recentemente a Roma, nel corso di una importante iniziativa promossa da SEFIT, sono stati affrontati questi argomenti. Le affermazioni dell'Avv. Melis, consulente del Ministro, dell'On. Burtone, esponente della Margherita e presentatore di una proposta di legge in materia, la lettura della proposta di legge Bettoni, ci convincono che anche sul piano politico vi sono ampie convergenze su queste materie ad eccezione di un punto: la demanialità dei Cimiteri.

La possibilità di realizzare cimiteri privati è sicuramente, per la nostra categoria, un obiettivo importante per la crescita professionale complessiva. Non deve però diventare lo scoglio che impedisca l'approdo della nave nelle acque sicure del porto.

Due cose voglio quindi sottolineare in conclusione. Prima di tutto sollecitiamo SEFIT a riprendere concretamente la proposta, avanzata dall'Ing. Fogli in quella sede, di convocare un tavolo con tutti i soggetti sociali in campo per definire le richieste del comparto al Parlamento; in secondo luogo, vogliamo ricordare alle forze politiche che questo settore attende da oltre sei anni una adeguata normativa, capace di riattivare investimenti ed occupazione e di riposizionare l'imprenditoria italiana al passo con quella europea. Per realizzare questi obiettivi, alcune conquiste sono fondamentali ed irrinunciabili, altre, anche utili ed opportune, sono di complemento.

A tutti buon lavoro!
 
Piero Maurizio Zaffarano


Biemme Special Cars

Abbattitore Salme - Coccato e Mezzetti

GEM MATTHEUS - Creamazinoe animale

Rotastyle - L'arte del prezioso ricordo

STUDIO 3A - Risarcimento Assicurato SRL

GIESSE

Infortunistica Tossani

Alfero Merletti - Studio Legale

Scrigno del Cuore

Tanexpo, 7.8.9 aprile 2022