A Koinè 2009 un progetto promosso dalla C.E.I.

L'anagrafe degli istituti culturali ecclesiastici

Quante volte ci si è chiesti quale sia l’importanza del patrimonio culturale ecclesiastico e come sia distribuito sul nostro territorio? Quanto spesso si sono cercati i riferimenti per risalire alle fonti e ai documenti che ne danno testimonianza? Come potersi orientare fra le sedi e i soggetti istituzionali che di questo patrimonio sono i custodi e i conservatori? A queste domande tenta di dare una prima risposta il progetto “Anagrafe degli istituti culturali ecclesiastici italiani” che, sfruttando l’agilità e le potenzialità di uno strumento on-line semplice nell’uso e allo stesso tempo rispettoso degli standard, consente di raccogliere e di distribuire informazioni utili a rispondere a queste e ad altre domande. È un ambizioso progetto che l’ Ufficio Nazionale per i Beni Culturali Ecclesiastici della Conferenza Episcopale Italiana presenterà all’interno di Koinè, XIII Rassegna internazionale di arredi, oggetti liturgici e componenti per l’edilizia di culto (Vicenza, 18-21 aprile 2009) in occasione di una giornata di studio dedicata al tema degli inventari ecclesiastici.
L’iniziativa vede coinvolti musei, archivi e biblioteche della Chiesa cattolica italiana, con priorità alle strutture diocesane, e intende offrire agli utenti della rete un dettagliato servizio di informazione. Se voglio organizzare una gita a Vicenza per il week-end con la mia famiglia avrò interesse a conoscere tutti i musei della città e dintorni. Dove si trova il museo diocesano di Vicenza? Come posso avere informazioni? Quando è aperto? Ha un biglietto d’ingresso? Prevede visite guidate? Oggi la rete offre questi dati attraverso i diversi motori di ricerca. Ma spesso ci si scontra con risultati non del tutto corretti e coerenti, con quello che in linguaggio tecnico viene definito il “rumore dei risultati”, tanto che interrogando la rete con il nome di una chiesa si possono ottenere una serie di pagine che pubblicizzano dei bed & breakfast. Per questo la Conferenza Episcopale Italiana ha pensato di predisporre un servizio affidato direttamente ai responsabili delle istituzioni in modo che le informazioni possano essere costantemente verificate e aggiornate.
L’evidenza dell’urgente opportunità offerta dal progetto è implicita. Per gli archivi, per le biblioteche e per i musei aderenti l’Anagrafe è uno strumento di tutela e di valorizzazione che non ha precedenti per organicità e trasversalità del materiale raccolto e per la semplicità di integrazione e di aggiornamento dei dati.
La messa in rete di queste informazioni è autorizzata, sezione per sezione, dal responsabile dell’istituto di cultura e prevede il passaggio, per presa visione, dall’incaricato diocesano. Tutti i dati ritenuti sensibili o inopportuni alla pubblicazione in rete rimarranno patrimonio dei soli utenti autorizzati.
Per gli utenti finali, il solo inserimento dell’indirizzo della struttura permetterà una precisa collocazione nelle mappe gps, sempre a disposizione sullo schermo; i numeri di telefono e di fax e l’indirizzo e-mail faciliteranno i contatti; e l’erogazione di servizi on-line, come l’acquisto di biglietti o la prenotazione di una visita guidata, agevoleranno la presenza nei centri di cultura. Naturalmente si possono estendere le ricerche intrecciando interessi diversi sul territorio e adoperando il “cross domain”, ovvero le richieste su più tipologie. Per uno studente in procinto di stendere la tesi di laurea, può essere utile sapere quanti e quali archivi, biblioteche e musei ecclesiastici insistono in una Regione, e ancor di più conoscere il patrimonio in essi conservato. Ciò non sarà più impossibile dal momento che potrà consultare prima il luogo di conservazione e poi andare nel dettaglio del patrimonio custodito; quest’ultimo schedato e inventariato nella piena aderenza degli standard catalografici nazionali e internazionali di settore, anche con le relative immagini digitali, quando previsto dalle normative.
Il progetto, già tecnicamente definito e realizzato, entra ora nella fase operativa. L’Ufficio Nazionale per i Beni Culturali Ecclesiastici ha già provveduto a recuperare i dati delle istituzioni ecclesiastiche già raccolti in passato grazie ad un proficuo lavoro di confronto con l’Abei e l’Amei da una parte, e con l’Istituto Centrale per il Catalogo Unico e le informazioni bibliografiche del MiBac dall’altra. Koinè 2009 costituirà la prima grande presentazione ufficiale ai responsabili e agli operatori che così potranno verificare le potenzialità del sistema e conoscere come procedere per l’aggiornamento e per il completamento delle descrizioni caricate on-line dai precedenti inventari. Il progetto viene in questa prima fase avviato all’interno della rete intranet per poi convogliare nel più ampio e articolato Portale dei beni culturali della Chiesa cattolica di futura pubblicazione su internet per tutti gli utenti della rete.
 
Don Gianmatteo Caputo & Francesca D'Agnelli


Le giornate di studio di Koinè Ricerca

 
Sabato 18 aprile 2009
ore 14.30 Tavola rotonda 
Le attività culturali e didattiche dei musei diocesani: esperienze a confronto”, promossa da A.M.E.I. - Associazione Musei Ecclesiastici Italiani
 
Domenica 19 aprile 2009
ore 10.00 Tavola rotonda
Progettare nuove chiese: riflessioni, considerazioni, esiti dei progetti-pilota banditi dalla CEI”, a cura del Servizio Nazionale per l’Edilizia di Culto della CEI
 
Lunedì 20 aprile 2009
ore 10.30 Giornata nazionale di studio sull’adeguamento liturgico degli spazi celebrativi patrocinata dall’Ufficio Nazionale per i Beni Culturali Ecclesiastici della CEI
 
ore 10.30 Convegno
Ministeri nella celebrazione eucaristica”, promosso da FIUDACS - Federazione Italiana Unioni Diocesane Addetti al Culto Sacristi
       
ore 14.30 Convegno
La FACI dopo il Convegno di Montecatini”, promosso da FACI - Federazione tra le Associazioni del Clero in Italia
 
Martedì 21 aprile 2009
ore 10.30 Giornata di presentazione ufficiale e di formazione: “L’Anagrafe delle Istituzioni Culturali Ecclesiastiche nel progetto di inventariazione informatizzata”, a cura dell’Ufficio Nazionale per i Beni Culturali Ecclesiastici della CEI
 
ore 10.30 Seminario
L’illuminazione delle chiese”,
patrocinato dall’Ufficio Nazionale per i Beni Culturali Ecclesiastici ed il Servizio Nazionale per l’edilizia di culto della CEI
 
ore 14.00 Seminario
L’acustica delle chiese”, promosso dal Servizio Nazionale per l’Edilizia di Culto della CEI
 

Per l’iscrizione ai convegni e per ogni ulteriore informazione è disponibile il sito Internet di Koinè www.koinexpo.com.
 
 
KOINÈ
13^ rassegna internazionale di arredi, oggetti liturgici e componenti per l’edilizia di culto
Fiera di Vicenza, 18 - 21 aprile 2009
 
Appuntamento a Vicenza con il meglio della produzione
           
Le novità dal comparto produttivo su 20.000 metri quadri di esposizione: dall’arredo ai componenti per l’edilizia, dall’artigianato artistico all’articolo devozionale.
           
340 espositori internazionali tra aziende, artigiani, artisti, fornitori della Chiesa e della filiera distributiva religiosa.
 
Mostre ed Eventi
• Mostra monografica: “Proposte innovative di oggetti di design per uso liturgico
• Retrospettiva 1989-2009: “Paramenti e oggetti per la liturgia: un percorso” e “Sedi e Sedie per le Chiese
• Mostra: “L’altare
• Mostra: “L’Osservatore Romano da Roma al Mondo
• Arte floreale nelle Chiese in città
• Concerto di Campane in città
• Triangolare di calcio: “Team Koinè: fornitori della Chiesa” vs “Nazionale Sacerdoti” vs “Messaggero di Sant’Antonio”, lunedì 20 aprile incasso devoluto a iniziative di solidarietà

Convegni
Seminari tecnici e giornate di studio nazionali sull’adeguamento degli spazi celebrativi rivolti a liturgisti, sovrintendenze ai monumenti, clero e architetti. Questi incontri rappresentano un’occasione unica di confronto e verifica sugli orientamenti tracciati dalla Conferenza Episcopale Italiana.
 
Ingresso gratuito
[Biglietto invito on-line: www.koinexpo.com]
 
Dove
Fiera di Vicenza, ingresso principale Ovest,
via dell’Oreficeria 16
Uscita autostrada A4 Vicenza Ovest
 
Orari di apertura
da sabato 18 a lunedì 20 aprile: 9.30 - 18.30
martedì 21 aprile: 9.30 - 16.30

Biemme Special Cars

Abbattitore Salme - Coccato e Mezzetti

GEM MATTHEUS - Creamazinoe animale

Rotastyle - L'arte del prezioso ricordo

STUDIO 3A - Risarcimento Assicurato SRL

GIESSE

Infortunistica Tossani

Alfero Merletti - Studio Legale

Scrigno del Cuore

Tanexpo, 7.8.9 aprile 2022