L’importanza della collaborazione

Un importante accordo di collaborazione tra Vezzani Forni srl e la polacca MS Construction segna un ulteriore passo per l’affermazione della tecnologia italiana all’estero.


C’è chi durante il difficile periodo del lockdown ha scelto di non stare fermo e si è dato da fare per continuare a crescere e stabilire nuovi e proficui rapporti lavorativi. È il caso di Vezzani Forni, azienda italiana leader nelle tecnologie dei forni crematori, e di MS Construction, colosso polacco di edilizia e servizi. In una logica di sinergia, le due aziende hanno intrapreso un percorso di collaborazione per la costruzione di impianti crematori in Polonia.

La società MS Construction, appartenente al Gruppo Rota, offre ai propri clienti la realizzazione di linee tecnologiche complete "chiavi in mano", fornendo servizi come lo sviluppo della documentazione per i permessi di costruzione, lo svolgimento di tutti i lavori di costruzione e installazione, il trasporto, il montaggio comprensivo della messa in funzione di tutti i dispositivi, la formazione del personale e l’assistenza post-vendita.
Dal canto suo, Vezzani Forni S.r.l. opera da tempo nel settore della cremazione e dell’incenerimento, sia in ambito nazionale che internazionale, realizzando con successo prodotti di altissima qualità ed investendo costantemente sulla ricerca di impianti di assoluta avanguardia tecnologica.

Da questo asse Italia-Polonia, istaurato come si diceva durante i mesi più ardui del coronavirus, è nata quella collaborazione che ancora una volta porta l’eccellenza italiana nel mondo. A luglio Vezzani Forni ha avuto il piacere di mostrare a MS Construction uno dei più recenti nonché uno dei migliori forni crematori d’Italia, quello di Trespiano, in provincia di Firenze: il Fenice 20.  Si tratta di un forno con una camera di cremazione a suola calda che, al fine di garantire la completa ossidazione dei prodotti della combustione e di conseguenza l’assenza di fumo nero o di odori sgradevoli, viene associata, per sovrapposizione, ad una camera di postcombustione con temperatura superiore agli 850 gradi.
Il rispetto dei limiti alle emissioni in atmosfera è assicurato dall’installazione di un sistema di abbattimento in grado di contrastare la fuoriuscita degli inquinanti che caratterizzano questo tipo di processo, in ossequio alle indicazioni che definiscono le caratteristiche della miglior tecnologia disponibile per la riduzione dell’inquinamento. A questo riguardo il crematorio Fenice 20 viene infatti corredato di un impianto di condizionamento e di abbattimento chimico/fisico costituito da un sistema di raffreddamento, da un dispositivo di iniezione di reagenti e, infine, da un depolveratore a secco costituito da filtro a maniche. Tutti gli apparati dell’impianto riportano il marchio CE previsto dal D. Lgs. 17/2010.

La prima visita in Italia della delegazione MS Construction è stata mirata a consolidare un iniziale rapporto e a confermare le parole dette in fase di conoscenza, oltre a comprendere, dati alla mano, che il mercato della cremazione è in costante crescita, in Italia così come all’estero: nel 2019 nel nostro Paese sono state effettuate 232.974 cremazioni, con un incremento del 6,3% rispetto al 2018. In Polonia, sono attualmente attivi oltre 60 crematori e nel 2020 la percentuale di sepolture per cremazione è compresa tra il 20% e il 70%, a seconda della regione. In Europa, alcuni Stati raggiungono percentuali altissime, come Svizzera (85%) o Svezia (83%). La tendenza a livello globale, come oramai è noto, è quella di un aumento annuale costante. La Polonia è a maggioranza cattolica: con il 45% di praticanti (circa 15 milioni di persone su una popolazione totale di 39 milioni), risulta essere il Paese più religioso d’Europa. La quasi totalità dei credenti (90%) è cristiano cattolico. Non dimentichiamoci poi di Papa Wojtyla, vera e propria icona, determinante nell’infondere un forte sentimento religioso nella popolazione.

La seconda visita di MS Construction in Italia, avvenuta lo scorso settembre, è stata funzionale alla formazione in loco dei tecnici che hanno dimostrato grande attenzione alla tecnologia e soprattutto all’assistenza del cliente, in un settore dove nulla deve essere lasciato al caso e dove gli impianti devono essere seguiti h24, sette giorni su sette. Durante questa fase, i tecnici Vezzani Forni hanno istruito i colleghi polacchi, illustrando nel dettaglio le procedure e il funzionamento del forno Fenice 20; parallelamente i dirigenti hanno approfondito le differenze normative, studiando e cercando di superare i vari dettagli burocratici derivanti dall’operazione. La visita è stata anche occasione per presentare agli ospiti i prodotti e le proposte degli altri marchi del Gruppo Vezzani: dall’ospedaliero al funerario, Vezzani offre infatti una gamma di prodotti completa per il settore. Alla fine dei quattro giorni di visita, le due parti si sono salutate con un sorriso di reciproca soddisfazione per le possibilità di espansione e soprattutto per la gratificazione nel compiere insieme un importante passo verso il futuro con un servizio a favore della popolazione.

Il primo frutto di questa collaborazione si concretizzerà in un impianto che nascerà a Sroda Wielkopolska, cittadina del centro Polonia situata in una regione da 3 milioni e mezzo di abitanti, dove verrà installato il modello di forno crematorio Fenice 20.

Altri cantieri sono in fase di studio: MS Construction si è impegnata in costruzioni all’avanguardia, mentre Vezzani Forni assicurerà prodotti di ultima tecnologia. Questa cooperazione rappresenta anche uno stimolo in più per spronare il team ricerca e sviluppo a stare sempre un passo avanti e a garantire al cliente finale il miglior servizio possibile.

È importante anche evidenziare come le due aziende non hanno avuto paura del momento storico difficilissimo e hanno voluto alzare la testa, credere nei propri mezzi e nella propria gente. Per questo Vezzani Forni vuole tributare pubblicamente un sentito ringraziamento a MS Construction per la fiducia, il coraggio e la voglia di crescere insieme.
 
Ufficio Stampa Vezzani Forni


Biemme Special Cars

Abbattitore Salme - Coccato e Mezzetti

GEM MATTHEUS - Creamazinoe animale

Rotastyle - L'arte del prezioso ricordo

STUDIO 3A - Risarcimento Assicurato SRL

GIESSE

Infortunistica Tossani

Alfero Merletti - Studio Legale

Scrigno del Cuore

Tanexpo, 7.8.9 aprile 2022